06 Dicembre 2022 - Aggiornato alle 19:02
CULTURA&SPETTACOLO

Napoli: Al Museo del Parco Nazionale del Vesuvio di Boscoreale il Corso di Formazione per Giornalisti “La deontologia nella comunicazione: uffici Stampa e social media manager”

07 Novembre 2022 12:44 — Sabato 12 novembre ore 9-13.

“Il Museo del Parco Nazionale del Vesuvio di Boscoreale, insieme al MAV di Ercolano, altro gioiello del territorio, deve essere uno dei punti di forza del rilancio turistico e culturale della nostra regione – così affermava con convinzione, nel giorno dell’inaugurazione del museo vesuviano, l’8 giugno del 2021 il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca –. Nell’arco di 10 km abbiamo la concentrazione più alta al mondo di beni archeologici. Se tutto quello che abbiamo qui fosse stato in Francia o in Germania avrebbero costruito qualcosa di inimmaginabile tra Pompei, Ercolano, Boscoreale, Torre del Greco, Portici. Un po’ più su, Campi Flegrei, Baia, la città sommersa. Abbiamo cose uniche al mondo che dobbiamo valorizzare fino in fondo. Lo sviluppo del settore “turismo” non è né semplice, né veloce e prevede che tanti fattori confluiscano sull’ottima riuscita dell’impresa…”

Non a caso, quindi, dopo aver superato l’emergenza Covid, e aver riavviato le visite al neo nato museo vesuviano, con un ‘attenzione particolare alle scuole del territorio, che devono conoscere la storia del Vesuvio per poter comunicare la straordinaria bellezza di tutta la zona vesuviana, il MAV di Ercolano e il Museo del Parco Nazionale del Vesuvio, entrambi gestiti dalla Fondazione CIVES, di concerto con l’Ordine Nazionale dei Giornalisti e l’Associazione giornalisti vesuviani “Carmine Alboretti” hanno voluto aprire alla Stampa, organizzando il Corso di formazione giornalistica “La deontologia nella entrambi gestiti dall Fondazione Cicomunicazione: uffici Stampa e  social media manager?” Ci si vuole, quindi, interrogare su come promuovere, nella piena correttezza informativa, attraverso gli uffici stampa e i nuovi social media, la grande bellezza della Nostra Regione.

Saranno presenti, in qualità di relatori del Corso, Ottavio Lucarelli, Presidente dell’Ordine dei giornalisti della Campania, Mario Caligiuri, Docente di pedagogia della comunicazione dell’Università della Calabria, Alessandra Malanga, giornalista Consigliere OdG Campania, Domenico Pennone, giornalista Capo ufficio Stampa Città Metropolitana, Luigi Vicinanza, giornalista Presidente Fondazione CIVES/MAV di Ercolano.

L’incontro, moderato dal giornalista Gianluca De Martino, segretario dell’Associazione giornalisti vesuviani “Carmine Alboretti”, vedrà la partecipazione del giornalista Antonio D’Errico, Presidente dell’Associazione vesuviana e le conclusioni di Agostino Casillo, Presidente dell’Ente Parco Nazionale del Vesuvio.

Il Corso conferirà ai partecipanti 6 crediti formativi deontologici.

La nascita del Museo del Parco Nazionale del Vesuvio – ha affermato – Agostino Casillo, Presidente dell’Ente Parco Vesuvio – si inserisce nella strategia complessiva di rilancio della nostra area protetta, avviata già da alcuni anni dall’Ente Parco con il Grande Progetto Vesuvio. Sono sicuro che con il giusto impegno e la necessaria determinazione faremo decollare questo importante sito turistico rendendolo, un laboratorio di sostenibilità e di cultura ambientale, di cui il nostro territorio ha estremamente bisogno». 

Un museo che mancava, dedicato al Vesuvio – ha dichiarato Luigi Vicinanza, Presidente della Fondazione CIVES/MAV di Ercolano, che lo gestisce – che comunica la causa di quella “incantevole sventura” (per citare Plinio il Giovane), che hanno reso nei secoli Napoli e la sua area metropolitana un luogo di affascinante attrazione. Un Museo da valorizzare che rappresenta un contributo importante alla ripresa delle attività culturali e alla ripartenza del turismo. La sinergia avviata con il Parco Nazionale del Vesuvio per la gestione del museo di Boscoreale è la manifestazione concreta del valore della collaborazione tra le istituzioni del territorio, insieme all’Osservatorio Vesuviano dell’INGV e al Comune di Boscoreale. La Fondazione CIVES, con la ultradecennale esperienza di successo del MAV (museo archeologico virtuale) di Ercolano, si caratterizza ancora più come struttura al servizio dell’area vesuviana e dell’intera Regione Campania per crescita della cultura digitale». 

07 Novembre 2022 12:44 - Ultimo aggiornamento: 07 Novembre 2022 12:44
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi