20 Agosto 2018 - Aggiornato alle 05:35
SPORT
Napoli: Alla ricerca del terzino. È Youssouf Sabaly il prescelto anche se si è infortunato
20 Luglio 2018 18:30 —

A Dimaro-Folgarida, nella splendida cornice della Val di Sole, contornata dalle dolomiti trentine, il Napoli è arrivato all’11mo giorno di ritiro. Nella sessione mattutina la squadra si è prima esibita in esercitazioni per la prevenzione infortuni, poi partita a porte piccole 10 contro 10. È toccato, poi, alla tattica, con gli schemi da cross e palle da fermo prima di chiudere la sessione con una partita a campo intero 10 contro 10 a campo intero. Assente Inglese, in permesso per motivi familiari. Ancelotti, in mattinata, si è impegnato soprattutto con i centrocampisti; nel suo mirino Marek Hamsik, nella nuova posizione di regista ed Amadou Diawara. Il tecnico ha lavorato molto con i due calciatori, alternati nella posizione davanti alla difesa ed impegnati nei lanci lunghi a mettere in movimento i terzini e le ali o anche la punta. Cambi campo, aperture del gioco per dare aria alla manovra; questo il diktat del tecnico partenopeo che sta inculcando ai calciatori nuove idee, varianti per rendere la manovra più veloce, così come la verticalizzazione. Il Napoli andrà all’attacco e cercherà la porta avversaria nel modo più veloce possibile, così come nelle intenzioni del tecnico. 
Fronte mercato. Se degli attaccanti parliamo a parte, tiene sempre banco la questione terzino. È Youssouf Sabaly il prescelto; il ragazzo è infortunato e De Laurentiis punta a strappare un piccolo sconto dai 15 milioni di euro. Ecco perché al momento la situazione è in stand-by, con i partenopei che, però, sono pronti a sferrare il colpo decisivo. Sime Vrsaljko, infatti, è vicino all’Inter e Thomas Meunier ha un costo decisamente elevato per essere solo un’alternativa. In uscita, invece, Roberto Insigne ha lasciato Dimaro ed il fratello per trasferirsi al Benevento; il ragazzo andrà in prestito a farsi le ossa. Alberto Grassi, invece, per il momento resta agli ordini di Ancelotti nonostante l’interesse più che concreto della SPAL.    

Giovanni Spinazzola 

20 Luglio 2018 18:30 - Ultimo aggiornamento: 20 Luglio 2018 18:30
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi