18 Ottobre 2018 - Aggiornato alle 22:31
SPORT
Napoli: Ancelotti e De Laurentiis a Capri anche per parlare di Benzema, Cavani, Vidal e Di Maria
06 Luglio 2018 18:08 —

Carlo Ancelotti è a Capri, all’Hotel Quisisana con la moglie per un po’ di relax prima del ritiro di Dimaro con il Napoli, per un precampionato che dovrà servire al gruppo azzurro per prepararsi al meglio per lo scudetto, non più il sogno ma l’obiettivo. Nelle prossime ore vertice con De Laurentiis in cui si parlerà anche di mercato e del doppio colpo che Ancelotti vuole mettere a segno per rispondere all’ingaggio di Ronaldo da parte della Juve. Dovranno essere uno/due i top player da ingaggiare, per uno sforzo economico non indifferente ma che potrebbe regalare davvero la svolta alla formazione azzurra.  Non si scappa da una cerchia di quattro nomi; Arturo Vidal per la mediana, Angel Di Maria per potenziare le fasce offensive ed uno tra Karim Benzema ed Edinson Cavani. L’obiettivo sarebbe bussare al PSG e strappare in un colpo solo l’argentino e l’uruguaiano. Il Napoli ci sta lavorando a fari spenti, come vi abbiamo spiegato negli scorsi giorni, conscio dell’incredibile portata della trattativa, tra costi di cartellino e d’ingaggio. Servono, infatti, alcune situazioni ad incastro, con partecipazione anche dei calciatori.  Il più vicino e fattibile è Angel Di Maria; l’argentino a Parigi è chiuso da Neymar e Mbappé ed i parigini potrebbero sacrificarlo anche in visione del Fair Play Finanziario. Il contratto in scadenza nel 2019, poi, agevola la trattativa, con Nasser Al Khelaifi “costretto” a non chiedere cifre blu per il cartellino. Il ragazzo, invece, sarebbe entusiasta di vestire l’azzurro; un argentino a Napoli dopo Higuain, il legame con quella terra così lontana ma così vicina, con benedizione di Diego Armando Maradona. Il ragazzo ha un rapporto speciale con Ancelotti e non vede l’ora di essere protagonista al San Paolo, lo stadio che fu di Diego. L’ingaggio, poi, non sarebbe un problema. El Fideo guadagna attualmente otto milioni di euro ed è pronto a spalmarsi la cifra su un quadriennale a cifre alla portata del club. Ultimo indizio? Di Maria è un classe 1987.  Discorso diverso, invece, per Benzema e Cavani. Il Matador è il sogno dei tifosi, il francese un pupillo del tecnico; Re Carlo, però, ha allenato anche l’uruguaiano e sarebbe pronto ad accoglierlo a braccia aperte. Entrambi sono disposti a tagliarsi l’ingaggio – più Cavani di Benzema a dir la verità – ed è per questo che gli azzurri lavorano sul doppio fronte con i parigini. Addirittura possibile sbarco nella capitale francese della punta del Real Madrid con il Matador pronto a forzare la mano, anche considerato i rapporti non idilliaci con Neymar. A Napoli Cavani ritroverebbe i figli, una città che lo ama ancora ed una squadra che l’ha visto realmente felice (Cavani padre docet).  De Laurentiis ed Ancelotti sono pronti a rispondere alla Juve; Re Carlo, d’altronde, è un vincente, ha vinto tutto e dovunque e non ha intenzione di interrompere la serie adesso. 

Giovanni Spinazzola 

06 Luglio 2018 18:08 - Ultimo aggiornamento: 06 Luglio 2018 18:08
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi