23 Gennaio 2019 - Aggiornato alle 18:53
SPORT
Napoli: Ancelotti, "Ho un gruppo serio, professionale e solido". E la squadra dopo Liverpool ha siglato a cena un patto di ferro
15 Dicembre 2018 17:58 —

In casa Napoli è giornata di vigilia di campionato, con gli azzurri di scena a Cagliari alle 18. Carlo Ancelotti, tecnico degli azzurri, ha parlato in conferenza stampa.

"La squadra ha dato il massimo in Champions. Vogliamo continuare a essere protagonisti nelle competizioni che ci aspettano da ora in poi. Non ci siamo qualificati, ne prendiamo atto ed è l'unico dato negativo in una Champions condotta benissimo. Ai ragazzi non potevo chiedere di più, ognuno di loro ha dato tutto, anche oltre quello che tutti ci aspettavamo".

"La squadra sta bene, la reazione dopo Anfield è stata positiva. C'è amarezza, ma anche la consapevolezza di esserci confrontati contro grandi squadre riuscendo a lottare fino alla fine".

"Sotto il profilo emozionale c'è stata delusione, però resta intatta la certezza che nulla è cambiato in ordine ai progetti e alle ambizioni future. Anche a livello societario c'è stata una gestione ottima, raramente capita che un Club mantenga questo equilibrio dopo una delusione".

"Per quanto mi riguarda, le prestazioni che la squadra ha fornito in questo gruppo di ferro mi hanno dato ancor più consapevolezza che saremo competitivi in tutte e tre le competizioni che dovremo affrontare".

La squadra dopo Liverpool è andata a cena per un patto di ferro.

"Non so che patto abbiano fatto i ragazzi, ma quello che so con sicurezza è che ho un gruppo serio, professionale e solido. Pensate che l'allenamento più intenso lo hanno fatto proprio dopo la sconfitta dell'Anfield e questo la dice lunga sulla voglia che ha la squadra di reagire".

Il primo test è a Cagliari, campo molto caldo.

"Sì, conosciamo le caratteristiche del Cagliari, è una squadra che gioca molto in verticale e che cerca gli inserimenti in velocità. Non credo sarà una partita "sporca" perché loro giocano bene e sono certo che vedremo un bel match".

Molti indicano il Napoli tra le favorite per l'Europa League.

"Non so se siamo favoriti o meno. Quello che so è che vogliamo essere protagonisti e provare ad arrivare in fondo. Io vedo un futuro roseo per questa squadra. Abbiamo un gruppo giovane in cui si sono inseriti altri giocatori giovani che possono crescere con noi".

"Il nostro obiettivo è quello di cercare di vincere. Proveremo a dare battaglia in campionato, di dare il massimo in Europa League e proveremo anche di vincere la Coppa Italia che è un obiettivo societario, quindi anche mio".

"Non posso garantire che riusciremo a conquistare un trofeo quest'anno, certamente però posso garantire che ci proveremo. E sono allo stesso tempo convinto che in un determinato arco di tempo questo Napoli riuscirà a vincere in futuro...".

Al termine dell’allenamento mattutino, poi, Ancelotti ha diramato la lista dei convocati. Assente Mario Rui, colpito da affaticamento muscolare e risparmiato per Cagliari, mentre Verdi sarà a disposizione di Re Carlo a partire da settimana prossima; sempre out, invece, Chiriches. Ecco la lista.

Meret, Ospina, Karnezis, Hysaj, Malcuit, Ghoulam, Maksimovic, Albiol, Koulibaly, Luperto, Diawara, Hamsik, Rog, Zielinski, Fabian Ruiz, Allan, Callejon, Ounas, Younes, Mertens, Insigne, Milik.

Giovanni Spinazzola

15 Dicembre 2018 17:58 - Ultimo aggiornamento: 15 Dicembre 2018 17:58
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi