09 Dicembre 2019 - Aggiornato alle 19:11
CRONACA
Napoli: Ancora di moda la truffa dello specchietto nonostante le denunce e gli arresti
12 Novembre 2019 18:30 —

Venerdì scorso un poliziotto del Commissariato  Posillipo, libero dal servizio, percorrendo largo Pallotta ha visto una persona anziana a bordo di un'auto  che discuteva animatamente con un altro automobilista al quale cedeva delle banconote. Avvicinatosi alle auto e qualificatosi,  l'agente ha accertato che l'uomo, sostenendo che l'anziano gli aveva danneggiato lo specchietto, era riuscito ad ottenere del denaro. Vistosi scoperto, il truffatore si è dato alla fuga lasciando un complice a bordo dell’auto. A seguito di attività investigativa i poliziotti hanno identificato il fuggitivo rintracciandolo  presso la tenenza dei Carabinieri di Casalnuovo dove l’uomo è  sottoposto ad obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria. I truffatori, due napoletani di 47 e 42 anni con numerosi precedenti di polizia, sono stati denunciati per truffa e resistenza a pubblico ufficiale. Nella stessa giornata, inoltre, gli operatori del Commissariato hanno notato in via Manzoni  altre due persone che discutevano animatamente con un automobilista cercando di perpetrare la medesima truffa con la tecnica dello specchietto. A.F., 25enne casertano,  e S.P., 21enne napoletana, sono stati denunciati per tentata truffa.

12 Novembre 2019 18:30 - Ultimo aggiornamento: 12 Novembre 2019 18:30
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi