12 Dicembre 2019 - Aggiornato alle 15:19
SALUTE
Napoli: Appello ai Direttori di giornali e televisioni per una campagna a favore dei malati di tumore che devono pagare le analisi
23 Novembre 2019 15:59 —

Spopola in rete con migliaia di visualizzazioni e centinaia di condivisioni l’articolo con cui è partita la campagna de iFattidiNapoli a favore degli ammalati di tumore, delle fasce deboli e dei malati cronici, i quali, già dal 10 ottobre scorso e fino al 31 dicembre, devono pagare di tasca propria le analisi propedeutiche alle cure necessarie a combattere gravi malattie. Tantissime le testimonianze dirette degli ammalati costretti a pagarsi le analisi, e molti di loro, non potendo affrontare le spese necessarie alle cure, sono costretti ad aspettare sino a gennaio. “Ma il tumore non aspetta” dichiara la professoressa Maria Grazia del Prete, malata oncologica di Frattamaggiore, che amareggiata dice: “è una situazione che mi fa arrabbiare molto (usa un termine decisamente più forte e più consono alla situazione, ndr), in pratica ogni mese e mezzo la sanità si ferma e dice ai cittadini di arrangiarsi”.“Siamo al borderline della costituzionalità, ciò nonostante si respira aria di rassegnazione” dichiara il Direttore de iFattidiNapoli. “Noi ci stiamo provando, sponsorizzando anche sui social la campagna con continui articoli ed interviste, soprattutto agli ammalati. Tuttavia, se si vuol raggiungere l’obiettivo, c’è bisogno che se ne interessino anche i quotidiani più prestigiosi e più letti a Napoli ed in Campania. Per questo motivo, rivolgo un appello alla sensibilità dei Direttori del Mattino, la Repubblica, il Corriere del Mezzogiorno, il Roma, e di tutte le testate giornalistiche online e cartacee, nonché al Direttore del TG3 Campania e di radio e televisioni locali, affinché anch’essi rappresentino le istanze che pervengono da questi malati per sensibilizzare il Presidente della Regione Vincenzo De Luca su questa grande battaglia di civiltà”. Per commentare, condividere e seguire su Facebook la campagna Clicca Qui

Antonio Pianelli

23 Novembre 2019 15:59 - Ultimo aggiornamento: 23 Novembre 2019 15:59
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi