20 Novembre 2018 - Aggiornato alle 22:42
CRONACA
Napoli: Arpino di Casoria, marocchino minaccia di fare saltare in aria con il gas la casa. Carabinieri convincono un 47enne a desistere e lo arrestano
10 Novembre 2018 17:00 —

I Carabinieri della Stazione di Arpino di Casoria hanno tratto in arresto per maltrattamenti in famiglia e per violenza privata aggravata un cittadino marocchino 47enne già noto alle forze dell'ordine. I militari dell’Arma sono intervenuti d’urgenza nella casa in via Labriola della moglie 40enne dell’uomo dopo una chiamata con richiesta di aiuto al 112. Sul posto hanno accertato che il 47enne, sebbene sottoposto al divieto di avvicinamento alla casa coniugale, si era introdotto nell’appartamento e aveva preso la bombola del gas, brandendola e minacciando di farla esplodere. La donna, riuscita ad allontanarsi, aveva chiamato i Carabinieri che giunti sul posto sono riusciti a persuadere l’uomo a desistere. A quel punto, aperto il portone chiuso a chiave dall’interno, si è consegnato pacificamente ai militari. Nessuno è rimasto ferito. L’arrestato è stato tradotto nella Casa Circondariale di Poggioreale.

10 Novembre 2018 17:00 - Ultimo aggiornamento: 10 Novembre 2018 17:00
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi