21 Ottobre 2019 - Aggiornato alle 14:11
SPORT
Napoli: Arrivano gli svizzeri. Dimenticare il Torino e ripartire
20 Febbraio 2019 18:09 —

Dimenticare il Torino e riannodare il filo interrotto giovedì scorso. È questo l’obiettivo del Napoli impegnato domani sera nella gara di ritorno dei 16esimi di Europa League contro lo Zurigo. Sarà vietato sbagliare d’ora in poi, perché sono gare ad eliminazione diretta ed ogni piccolo errore potrebbe essere fatale, come ha spiegato Carlo Ancelotti in conferenza stampa. Il tecnico ne è cosciente ed ha messo in guardia tutto il gruppo azzurro; s’inizia a fare sul serio e tempo di alibi è finito. Il successo netto dell’andata regala un ampio margine di manovra ai partenopei (addirittura gli azzurri possono perdere 2-0) ma serve una reazione anche per dimostrare come il Torino sia stato un piccolo incidente di percorso da non ripetere più. La squadra è vogliosa di riscatto, è consapevole dei suoi mezzi e punta a vincere la competizione, con l’Europa League diventato ormai l’obiettivo prioritario considerata la situazione in campionato. Re Carlo, davanti ai media, ha anche sciorinato la ricetta per guarire il mal di gol della squadra, ammettendo come vi sarà un turn over ragionato ma probabilmente più corposo rispetto a quanto visto nelle ultime gare. Gli elvetici, infatti, hanno dimostrato di essere avversario modesto ma da non sottovalutare, ecco perché il tecnico si aspetta risposte soddisfacenti dai suoi uomini anche per riportare entusiasmo in un pubblico quasi depresso, con il San Paolo che va verso le 20mila presenze, numeri tutt’altro che abituali all’ombra del Vesuvio. 
Al termine dell’allenamento odierno – riscaldamento a secco in avvio e torello con la rosa divisa in gruppi, poi lavoro tecnico tattico, partitina a campo ridotto e chiusura con esercitazioni su calci da fermo – Ancelotti ha diramato l’elenco dei convocati. Assente Albiol così come Younes, tutti sono a disposizione dell’allenatore. Ecco l’elenco. 
Meret, Ospina, Karnezis, Malcuit, Hysaj, Ghoulam, Luperto, Koulibaly, Maksimovic, Chiriches, Allan, Fabian Ruiz, Diawara, Zielinski, Verdi, Callejon, Mertens, Ounas, Insigne, Milik.
Ancelotti dovrebbe attuare, come detto, un turn over quasi significativo. Dal 1’, in difesa, toccherà a Chiriches – ormai pronto dopo l’infortunio – annunciato dallo stesso tecnico in conferenza stampa; accanto a lui possibile Luperto per una difesa inedita con Malcuit e Ghoulam terzini. In mediana Diawara affiancherà Allan con Ounas e Verdi esterni; in attacco Insigne – squalificato in campionato – supporterà Mertens. 
In casa elvetica Odey unica punta nel 4-2-3-1 con Khelifi, marchesano e Kololli sulla trequarti; schermi davanti alla difesa Domgjoni e Kryeziu mentre in difesa spazio per Winter, Bangura, Maxso e Kharabadze davanti a Brecher. 
Probabili formazioni 
NAPOLI (4-4-2): Meret; Malcuit, Chiriches, Luperto, Ghoulam; Ounas, Allan, Diawara, Verdi; Insigne, Mertens.
ZURIGO (4-2-3-1): Brecher; Winter, Bangura, Maxso, Kharabadze; Domgjoni, Kryeziu; Khelifi, Marchesano, Kololli; Odey.

Giovanni Spinazzola 

20 Febbraio 2019 18:09 - Ultimo aggiornamento: 20 Febbraio 2019 18:09
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi