20 Agosto 2018 - Aggiornato alle 05:34
CRONACA
Napoli: Avviso pubblico al Cardarelli
04 Agosto 2018 15:02 —

L’Amministrazione regionale, nel confermare il ruolo fondamentale del personale quale risorsa per lo sviluppo qualitativo e quantitativo dei servizi, ha inteso proseguire le azioni già intraprese e concluse in tema di stabilizzazione del personale in applicazione del DPCM 06 marzo 2015.

Conseguenzialmente il Cardarelli ha avviato la prima fase di stabilizzazione di tutti i medici e del personale di comparto con contratti precari ai sensi di cui all’art. 20 comma 1 D. Lgs. n°75/2017. Il direttore generale Ciro Verdoliva ha firmato ieri la Delibera n°184 con «esecuzione immediata» che dà il via all’Avviso Pubblico Aziendale per la prima fase della procedura di stabilizzazione a seguito della Circolare della Direzione Generale per la tutela della salute della Regione Campania. Come aspetto altamente simbolico di un provvedimento che ha un forte risvolto sostanziale, il direttore generale ha voluto firmare la delibera alla presenza del presidente dell’Ordine dei Medici di Napoli Silvestro Scotti, in visita al Cardarelli assieme all’onorevole Michela Rostan (vicepresiente della Commissione Affari Sociali e Salute – Camera dei Deputati e firmataria della proposta di legge contro gli operatori sanitrai). «Una firma – dice Ciro Verdoliva – che volevo mettere da tempo e alla quale tutta la direzione strategica del Cardarelli ha lavorato molto, a valle del gran lavoro svolto dall’Amministrazione regionale e dalle Organizzazioni Sindacali. Sono felice che il caso ci abbia permesso di sottoscrivere la delibera in occasione di un’importante visita dell’onorevole Michela Rostan e del presidente dell’Ordine dei Medici di Napoli».

Grazie a questo Avviso Pubblico Aziendale donne e uomini – professionisti della sanità - vedranno stabilizzato il proprio posto di lavoro. «Un passo in più – conclude Verdoliva – nel cammino avviato da qualche anno, che ha come unico punto d’arrivo garantire la salute dei cittadini. La strada da percorrere ci presenta ancora salite ripide e insidie, ma se c’è una cosa che al Cardarelli non manca è la capacità di lavorare con concentrazione – senza distrazioni - per raggiungere l’obiettivo e con l’impegno di sempre: lavoriamo per garantire salute».

04 Agosto 2018 15:02 - Ultimo aggiornamento: 04 Agosto 2018 15:02
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi