22 Ottobre 2019 - Aggiornato alle 18:17
CRONACA
Napoli: Blitz contro la prostituzione cinese alle Case Nuove
26 Settembre 2019 19:30 — Chiuse 10 case d'appuntamento.

Dopo la denuncia di Gianfranco Wurzburger, presidente dell’Assogioca, che ha segnalato agli organi competenti a nome dei residenti, la presenza di case d'appuntamento nelle case nuove per lo più di cittadine cinesi, è scattato il blitz della polizia di stato che da questo pomeriggio sta presidiando la zona all'altezza del Borgo Loreto e nella vicinanza della chiesa di Sant'Anna e via Vespucci. Molte di loro sono state portate al Loreto Mare per farle sottoporre agli accertamenti sanitari.  «Non ne possiamo piu, aveva scritto Wurzburger,  non appena si spengono le luci di bar, negozi e pizzerie, la zona viene illuminato dai fari delle auto che si fermano davanti alle donne cinesi, di età tra i 30 e i 50 anni. «Bisogna intervenire - aveva rimarcato Wurzburger - a tutela dei nostri figli e dei cittadini che abitano in una zona che è densamente popolata. La risposta dello stato è arrivata.

26 Settembre 2019 19:30 - Ultimo aggiornamento: 26 Settembre 2019 19:30
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi