12 Novembre 2019 - Aggiornato alle 07:37
CRONACA
Napoli: Bloccato dalla Polizia di Stato nella stazione centrale di Napoli con un coltellaccio nello zaino
14 Ottobre 2019 17:34 —

Nella serata di ieri dagli agenti del Compartimento di Polizia Ferroviaria per la Campania hanno denunciato un cittadino straniero per possesso ingiustificato di arma bianca. Il ventisettenne nigeriano, incensurato, in Italia con regolare permesso di soggiorno, si trovava a bordo di un treno metropolitano quando, con i suoi atteggiamenti ambigui, ha iniziato ad insospettire i viaggiatori presenti. Tra questi, in particolare,  un viaggiatore minorenne, sentitosi intimorito dal comportamento dello straniero, lo ha segnalato al personale delle Ferrovie in servizio a bordo del convoglio. La condotta del ventisettenne ha insospettito anche il capotreno che,  trovandolo sprovvisto di biglietto, telefonicamente, ha richiesto l’intervento dei poliziotti della Polfer  prima dell’arrivo nella stazione di Piazza Garibaldi. All’arrivo gli agenti erano già in attesa e appena il convoglio si è fermato, hanno bloccato il cittadino straniero.  Condotto negli uffici della Polizia Ferroviaria, il cittadino extracomunitario è stato dapprima sottoposto ad un controllo con il metal detector e poi ad una perquisizione personale estesa anche allo zaino che portava al seguito. L’accertamento ha permesso di rinvenire, proprio nello zaino, due coltelli di cui uno di oltre 30 centimetri e con lama affilatissima di 20 centimetri. I poliziotti del Compartimento di Polizia Ferroviaria per la Campania hanno quindi sottoposto a sequestro entrambi i coltelli ed hanno proceduto a denunciare il cittadino straniero per possesso ingiustificato di arma bianca.

14 Ottobre 2019 17:34 - Ultimo aggiornamento: 14 Ottobre 2019 17:34
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi