26 Maggio 2022 - Aggiornato alle 10:33
CRONACA
Napoli: Borrelli nel carcere di Secondigliano per chiedere al direttore di fermare lo stalker che perseguita e minaccia di morte la sua ex
25 Marzo 2022 10:05 — "Non permetterò mai che esca di galera. Lo braccherò".

Il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli con l'esponente dell'esecutivo cittadino del Sole che Ride Enzo Vasquez si è recato presso il carcere di Secondigliano per discutere con il direttore della vicenda della 50enne perseguitata e minacciata da suo ex, detenuto proprio a Secondigliano.

La donna aveva denunciato e fatto arrestare il suo ex, che non ha accettato la fine della loro storia, ma questo dal carcere continua a perseguitarla con telefonate, e a minacciarla di morte. La ha anche fatta pedinare da un suo socio, in libertà. La vicenda è stata raccontata dalla stessa donna in diretta alla radiazza di Gianni Simioli.

“Lanciamo un messaggio al detenuto che sta minacciando di morte la sua ex: faremo di tutto per farti rimanere in carcere.

Per certi soggetti, pazzi e criminali, serve la tolleranza zero, è quello che continuiamo a chiedere da anni e che abbiamo chiesto alla magistratura, in questo caso specifico, e al direttore del carcere visto che il soggetto continua a usare un cellulare in modo illegale per fare chiamate minatorie e ha assoldato un complice che la segue e la riprende pubblicando il tutto sui social.

In giro c’è troppa solidarietà per i delinquenti, che con la complicità di soggetti ’potenti’ continuano a delinquere anche in galera, come accaduto qui a Secondigliano dove è stata allestita una piazza di spaccio. E’ ora di mettere fine a tutto questo.”- le parole di Borrelli.

25 Marzo 2022 10:05 - Ultimo aggiornamento: 25 Marzo 2022 10:05
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi