20 Novembre 2018 - Aggiornato alle 23:33
SPORT
Napoli: Caccia al top player. È il tormentone Cavani durerà fino a gennaio
30 Ottobre 2018 14:57 —

Giornata di riposo in casa Napoli, con Carlo Ancelotti che ha concesso la massima libertà ai calciatori dopo l’allenamento di ieri. Centro sportivo di Castel Volturno vuoto, quindi, che tornerà ad animarsi solo domani, perché poi venerdì arriva al San Paolo l’Empoli ed altri passi falsi non sono vietati.  In casa azzurra continuano ad arrivare le convocazioni per i calciatori in vista delle gare internazionali di metà novembre; dopo la prima chiamata da parte del Brasile per Allan (due gare amichevoli), è arrivata anche la chiamata da parte dell’Algeria per Adam Ounas, attualmente infortunato e non a disposizione di Re Carlo. L’esterno sarà impegnato nel match di qualificazioni alla Coppa d'Africa: Togo-Algeria, in programma il 18 novembre. La dirigenza, intanto, lavora sul mercato con in grande obiettivo; riportare a Napoli un top player, l’umo realmente in grado di spostare gli equilibri della squadra e, forse, del campionato. Stiamo parlando di Edinson Cavani. Dopo un’estate turbolenta, con il grande sogno poi svanito, gennaio sembra essere proprio il mese adatto per rivedere l’uruguaiano al San Paolo ma con la maglia azzurra indosso (intanto vi tornerà da avversario martedì 6 novembre con il suo PSG). Edi è stanco di Parigi, il rapporto con Neymar è ai minimi storici così con gran parte dello spogliatoio e non ne può più della prigione – seppur dorata – parigina. La trattativa è partita, Al-Khelaifi ha aperto alla cessione anche perché punta Benzema e, al contempo, non vuole calciatori scontenti in rosa. Le diplomazie e le dirigenze sono già al lavoro, con l’attaccante che ha già dato ampia disponibilità a ridursi (dimezzarsi) l’ingaggio da 14 milioni di euro l’anno. L’abbraccio nel tunnel degli spogliatoi del Parco dei Principi tra Cavani ed il Presidente De Laurentiis è stato eloquente e vale più di mille parole; il numero uno azzurro vuole riportare all’ombra del Vesuvio il Matador anche per regalare un top player a Carlo Ancelotti, un premio dopo aver visto il lavoro egregio del tecnico fin qui. Il bomber sarà anche la risposta alla Juve ed a Ronaldo da parte del Napoli, per una seconda parte di stagione da vivere tutta d’un fiato. 

Giovanni Spinazzola 

30 Ottobre 2018 14:57 - Ultimo aggiornamento: 30 Ottobre 2018 14:57
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi