21 Ottobre 2018 - Aggiornato alle 01:22
CRONACA
Napoli: Caivano, bombe carta in una baracca e in un negozio di ricambi auto. Arrestati padre e figlio
30 Dicembre 2017 14:03 —

I Carabinieri della Tenenza di Caivano hanno tratto in arresto Vincenzo e Antonio Recano, 32 e 21 anni, padre e figlio, entrambi residenti nel parco Verde. I militari hanno bloccato il 21enne mentre senza alcuna autorizzazione vendeva artifici pirotecnici esposti in una baracca in legno nei pressi del locale campo sportivo. Di fronte alla baracca, all’interno della rivendita di ricambi auto del padre, sono state invece rinvenute 14 bombe del tipo chiamato “cipolla”, veri ordigni catalogati come ordigni improvvisati e altro materiale esplodente, per 12 kg in totale. Sul posto sono intervenuti gli artificieri antisabotaggio del Comando Provinciale di Napoli per la catalogazione e il trasporto in sicurezza. Gli arrestati attendono il rito direttissimo.

30 Dicembre 2017 14:03 - Ultimo aggiornamento: 30 Dicembre 2017 14:03
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi