23 Aprile 2018 - Aggiornato alle 13:47
CRONACA
Napoli: Caivano, tenta di attivare utenza cellulare con documenti falsi
11 Aprile 2018 14:28 —

I Carabinieri della Tenenza di Caivano hanno tratto in arresto per possesso di documenti d’identità falsificati e per spendita di monete false Paolo Ceccanti, un 75enne di Giugliano in Campania già noto alle forze dell'ordine in atto sottoposto all’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria. I militari dell’Arma lo hanno trovato nell’Ufficio Postale di Caivano, ove erano intervenuti su segnalazione dei dipendenti, bloccandolo negli uffici mentre stava tentando di attivare una utenza cellulare poste mobile con una carta d’identità e una tessera sanitaria contraffatte. A seguito di perquisizione nel suo domicilio a Lago Patria è stata inoltre rinvenuta e sequestrata una banconota da 50 euro falsa. Dopo le formalità di rito è stata tradotto ai domiciliari, in attesa di convalida.

11 Aprile 2018 14:28 - Ultimo aggiornamento: 11 Aprile 2018 14:28
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi