28 Maggio 2018 - Aggiornato alle 07:08
SPORT
Napoli: Calcio, Amin Younes subito?
19 Gennaio 2018 16:19 —

Domenica a Bergamo andrà di scena un match importantissimo per la stagione dei partenopei, un avversario ostico come l’Atalanta che siamo risuciti a battere solo una volta negli ultimi due anni. Ma i tifosi hanno un solo pensiero nella  testa: il mercato. Dopo il no di Simone Verdi che ha scelto di finire il suo percorso di crescita a Bologna fino a giugno, il Napoli è a un bivio. Andare avanti con questo organico aspettando il recupero di Goulham e Milik o cercare di rinforzare la rosa intervenendo sul mercato?

Verdi era il calciatore che voleva Maurizio Sarri, la società aveva puntato su di lui per far respirare Insigne, Mertens e Callejon. Politano la seconda scelta, ma sembra che il Sassuolo non sia per nulla intenzionato a cederlo.  Una situazione che difficilmente si sbroglierà. L’unico tentativo fattibile a questo punto è anticipare l’arrivo di Younes a Gennaio. A Giugno il Nazionale tedesco che milita nell’Ajax arriverebbe a parametro zero. Lo stesso calciatore ha già rifiutato un’offerta dello Swansea che avrebbe offerto all’Ajax 10 milioni.

Adesso c’è da chiedersi se il Napoli sia disposto ad anticipare l’arrivo di Younes pagando una cifra che si aggira intorno ai 7-8 milioni di euro, scelta difficile in quanto come scritto l’ala tedesca arriverebbe a giugno a parametro zero. Intanto, ieri sera come ha raccontato Raffaele Auriemma ai Microfoni di Radio CRC durante la trasmissione Si Gonfia la Rete,  Younes avrebbe mangiato la pizza in un ristorante di Amsterdam insieme al proprio procuratore Innocentin. Di cosa avranno parlato?

Di una cosa siamo certi, a Younes piace la pizza ma l’Ajax fa muro. Infatti con un comunicato che non lascia molte speranze al Napoli il club olandese ha dichiarato di non voler fare a meno di Younes fino alla fine di questa stagione. Ricordiamo però che nel luglio 2016 l’Ajax si comportò nello stesso modo con Milik, lo dichiarò incedibile con un comunicato ma qualche settimana più tardi l’attaccante polacco si recò in ritiro col Napoli a Dimaro. Quindi, specie nel calcio, mai dire mai.

Flavio Troià

19 Gennaio 2018 16:19 - Ultimo aggiornamento: 19 Gennaio 2018 16:19
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi