15 Dicembre 2017 - Aggiornato alle 13:05
SPORT
Napoli: Calcio, Incubo di una notte di mezza estate. Lorenzinho verso Barcellona?
25 Luglio 2017 09:45 — Il 26 luglio scorso partiva Higuain.

L'ultima settimana di luglio è cominciata tra dichiarazioni audaci ed indiscrezioni spiacevoli. Dopo la conferenza stampa di Maurizio Sarri e le sue affermazioni sullo scudetto e sulle altre squadre che hanno diviso l'ambiente con opinioni discordanti, è la volta delle tristi voci di mercato. Questo periodo sembra stregato per il Napoli, che se l'anno scorso nella giornata del 26 vedeva allontanarsi il suo giocatore più prezioso, Gonzalo Higuain, destinazione Juve, un anno dopo teme per le voci che circolano sul suo attuale giocatore più importante. Ebbene si, perché in un mercato dove succede ed è successo di tutto, con Bonucci che è passato al Milan ed il PSG disposto a spendere 222 milioni per Neymar, le voci su Lorenzo Insigne non vanno prese sotto gamba. Il talentuoso attaccante napoletano potrebbe infatti essere il sostituto di Neymar che i blaugrana stanno cercando. Inoltre, questo sembra essere un periodo piuttosto concitato per Lorenzo il Magnifico, in rottura col suo tradizionale staff di procuratori, e con Mino Raiola alla finestra pronto per far entrare il pupillo azzurro nelle proprie fila. Se così dovesse andare, Raiola potrebbe suggerire a Lorenzo di spostarsi verso il club con maggiori prospettive e guadagni. E sul fatto che il Barcellona sia tra i primi club al mondo siamo tutti d'accordo. Dunque, ore di tensione e paura per tutti i tifosi partenopei, perché l'idea di perdere Lorenzo potrebbe far piombare il Napoli e l'intero ambiente in un incubo già noto e vissuto, l'incubo di una notte di mezza estate. 

G.Kennan

25 Luglio 2017 09:45 - Ultimo aggiornamento: 25 Luglio 2017 09:45
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi