21 Ottobre 2020 - Aggiornato alle 14:42
CRONACA
Napoli: Carabinieri, controlli a Torre Annunziata e Boscoreale. Due persone arrestate e tre denunciate
25 Luglio 2020 10:49 —

E’ sempre energica l’attività di controllo del territorio dei Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli. Intensificati i presìdi a Torre Annunziata e Boscoreale grazie all’impegno dei militari della Compagnia di Torre Annunziata, supportati da quelli del Reggimento Campania, del Nucleo Cinofili di Sarno. Oltre 40 i veicoli e 86 le persone controllate, numerose le contravvenzioni al cds notificate per sanzioni che superano i 5 mila euro. 4 le patenti ritirate. A Boscoreale sono state effettuate perquisizioni domiciliari in alcune abitazioni di Via Settetermini, nel complesso popolare noto come “Piano Napoli”. nel suo appartamento nell’isolato 10,  R.A., 26enne già noto alle ff.oo., nascondeva 14 grammi di “marijuana”, suddivisi in dosi ed occultati in diversi punti dell’abitazione. Lo stupefacente è stato individuato grazie all’impiego delle unità cinofile. Recuperato  anche materiale per il confezionamento e la somma contante di 700 €,  ritenuta provento illecito. L’uomo è stato arrestato per detenzione di sostanza stupefacente a fini di spaccio e sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di giudizio. I militari della Sezione Operativa del Nucleo Operativo e Radiomobile, invece, hanno scoperto in via Armando Diaz, un deposito di droga ed armi, riconducibile ad una 28enne incensurata del posto. In un armadio di una delle camere da letto -  “sorvegliato” da un pitbull -  è stato rinvenuto un borsone al cui interno era nascosta una pistola clandestina modificata pronta a sparare, completa di caricatore. Secondo quanto accertato, la pistola era originariamente a salve ed era stata ritoccata ad arte affinché sparasse proiettili veri. Nel borsone anche 4  pallottole calibro 9 e 2 di calibro 7,65. Durante la perquisizione, i militari hanno recuperato anche 410 grammi di marijuana, conservati in una busta di plastica termosaldata e 6,6 grammi di cocaina già suddivisi in dosi, materiale per il confezionamento e 2 bilancini di precisione In manette per detenzione di droga a fini di spaccio e detenzione di arma clandestina, la donna è tradotta al carcere di Pozzuoli. Denunciato per evasione un 38enne di Torre Annunziata. Sottoposto ai domiciliari nella sua abitazione del Rione Provolera, l’uomo è stato sorpreso fuori casa. Ancora due persone denunciate: un 23enne per guida senza patente e una donna – titolare di un bar di Via Roma -  per aver realizzato un allaccio abusivo alla rete idrica.

25 Luglio 2020 10:49 - Ultimo aggiornamento: 25 Luglio 2020 10:49
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi