22 Novembre 2017 - Aggiornato alle 19:36
CRONACA
Napoli: Cardarelli, Ordine dei Medici "magistratura deve fare il suo corso ma si definisca presto la verità per evitare un'ingiusta gogna mediatica"
09 Novembre 2017 15:50 — Scotti: Registro voci di grande sostegno e un messaggio di assoluta solidarietà nei confronti del direttore generale del Cardarelli.

«E’ giusto che la magistratura faccia il suo corso, ma è anche importante che si arrivi in tempi rapidissimi a passare dalla presunzione di reato ad una certezza, di colpevolezza o di innocenza. Il rischio è che nel limbo dell’attesa arrivi una sentenza mediatica che con la giustizia non ha nulla a che vedere. Il Cardarelli è la più grande azienda ospedaliera del Mezzogiorno e ha diritto ad avere una guida solida e un indirizzo preciso. Se nulla si può dire rispetto ai fatti contestati, dei quali peraltro si conosce solo quanto trapelato dai media, come presidente dell’Ordine dei Medici di Napoli sento il dovere di unirmi alla voce di quanti chiedono che non vi siano becere strumentalizzazioni. Ciò che registro è un grande sostegno e un messaggio di assoluta solidarietà con il direttore generale del Cardarelli Ciro Verdoliva. Ne è testimonianza la manifestazione spontanea prevista per domani proprio al Cardarelli. Allo stesso modo registro come moltissimi colleghi riconoscano senza riserve  a Ciro Verdoliva di aver trasmesso al Cardarelli un’impronta nuova e di aver portato a compimento molte iniziative volte a migliorare l’assistenza ai cittadini». Lo dice il presidente dell’Ordine dei Medici di Napoli Silvestro Scotti, concordando con chi ha sottolineato che in questo momento sia solo possibile esprimere rispetto per le persone e per le istituzioni.

09 Novembre 2017 15:50 - Ultimo aggiornamento: 09 Novembre 2017 15:50
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi