25 Ottobre 2020 - Aggiornato alle 08:12
CRONACA
Napoli: Casandrino, fermato dai Carabinieri tenta di gettare il borsello con 45 dosi termosaldate di cocaina. A casa trovati 7.580 euro in contanti
30 Luglio 2020 12:12 —

I Carabinieri della Stazione di grumo Nevano hanno arrestato per detenzione illecita a fini di spaccio di sostanze stupefacenti un 31enne incensurato di Casandrino. I militari hanno notato l’uomo mentre era alla guida di un’auto ed hanno deciso di fermarlo per procedere ad un controllo di routine. E’ apparso subito molto agitato e nervoso alla vista dei militari che hanno deciso di vederci più affondo. Il 31enne è stato invitato a scendere dalla sua auto e in quegli istanti – sperando di passare inosservato - ha fatto cadere un borsello a terra per poi spingerlo con il piede sotto il mezzo. Ovviamente il gesto non è passato inosservato ai Carabinieri che hanno subito recuperato la borsetta e chiesto spiegazioni all’uomo visibilmente agitato. All’interno erano riposti ben 45 dosi termosaldate di cocaina, 2 bilancini di precisione e 5 piccoli contenitori di plastica utilizzati per nascondere la droga. La perquisizione è stata estesa a caso dell’uomo e lì i carabinieri hanno trovato nel cassetto del comodino della sua camera da letto la somma contante di 7580 euro costituita da banconote di piccolo taglio e sequestrata perché provento dell’attività illecita. Arrestato, è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di giudizio

30 Luglio 2020 12:12 - Ultimo aggiornamento: 30 Luglio 2020 12:12
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi