22 Luglio 2018 - Aggiornato alle 01:19
CRONACA
Napoli: Castellammare, calci e pugni alla nonna per avere 200 euro
15 Giugno 2018 11:47 —

Un 15enne incensurato di castellammare per farsi consegnare 200 euro dalla nonna 60enne ha prima minacciato di incendiarle il motorino e poi ha sferrato alla donna pugni e calci alla nuca provocandole un trauma cranico alla regione cervicale.
la donna guarirà dalle lesioni in 3 giorni, come hanno diagnosticato i medici dell’ospedale “San Leonardo” di Castellammare di stabia. Il minore, che dopo il fatto si era dato alla fuga, è stato raggiunto e bloccato poco lontano da casa dai Carabinieri intervenuti dopo la richiesta d’intervento della vittima. I militari dell’aliquota radiomobile di Castellammare hanno tratto in arresto il 15enne per tentata estorsione, lesioni personali aggravate e maltrattamenti in famiglia. I Carabinieri hanno inoltre ricevuto la denuncia della donna la quale ha confessato che non era la prima volta che in casa si verificava un episodio del genere, ma non aveva mai denunciato. Al termine delle formalità il ragazzino è stato accompagnato al centro di prima accoglienza per minori di Napoli.

15 Giugno 2018 11:47 - Ultimo aggiornamento: 15 Giugno 2018 11:47
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi