26 Maggio 2022 - Aggiornato alle 00:49
CRONACA
Napoli: Castello di Cisterna, nasconde la droga nella cappella votiva. Carabinieri arrestano pusher con 90 dosi di crack e 35 di cocaina
24 Marzo 2022 14:08 —

I Carabinieri della compagnia di Castello di Cisterna combattono notte e giorno lo spaccio di droga al dettaglio che avviene nel complesso di edilizia popolare “Cisternina”.

Questa notte i militari della sezione operativa hanno arrestato per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio Giuseppe Platania  29enne catanese ma residente ad Afragola e già noto alle forze dell’ordine.

L’uomo è stato fermato in via leopardi e perquisito è stato trovato in possesso di 90 dosi di crack, 35 dosi di cocaina e della somma in contanti di 265 euro. Bloccato mentre cedeva una dose ad un 17enne, il pusher credeva di eludere i controlli dei militari con un piano che pensava fosse ingegnoso. Il borsello che custodiva la merce da vendere, infatti, era nascosto sotto la tettoia di una cappella votiva.

L'uomo, senza nulla addosso, prendeva i soldi dall’acquirente per poi andare al vicino “altarino” dove prelevare quanto ordinato. Per lui un gioco da ragazzi visto che è alto quasi 2 metri. Probabilmente non aveva pensato però che proprio la sua corporatura poteva essere facilmente notata da chi “osserva”.

Arrestato, è stato trasferito al carcere in attesa si giudizio.
 
 

24 Marzo 2022 14:08 - Ultimo aggiornamento: 24 Marzo 2022 14:08
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi