08 Dicembre 2021 - Aggiornato alle 20:50
CRONACA
Napoli: Celebrazione della "Virgo Fidelis", dell'"80° Anniversario della Battaglia di Culqualber'' e della "Giornata dell'Orfano"
22 Novembre 2021 15:35 —

Questa mattina, a Napoli, nella Basilica di Santa Chiara, l'Arma dei Carabinieri ha celebrato la sua Celeste Patrona, 11 Maria Virgo Fidelis", l'80° Anniversario della Battaglia di Culqualber" e la "Giornata dell'Orfano".

Alla Santa Messa, officiata da S.E.R. il Cardinale Domenico Battaglia, Arcivescovo Metropolita di Napoli, è intervenuto il Gen. di Corpo d'Armata Maurizio Detalmo Mezzavilla, Comandante Interregionale Carabinieri "Ogaden", il quale, al termine della funzione religiosa, ha ricordato l'eroico fatto d'armi avvenuto il 21 novembre 1941 nella "Sella di Culqualber", in Africa orientale, dove un intero Battaglione dei Carabinieri si sacrificò per impedire l'avanzata nemica verso l'ultima nostra roccaforte in terra d'Africa: la città di Gondar.

Nell'estate del 1941, le truppe italiane, incalzate da quelle inglesi, stavano ripiegando su Gondar, antica capitale imperiale. Il Comando Italiano in Africa Orientale decise di costituire un caposaldo sulle alture di Culqualber, che dominava l'unica via di transito verso Gondar, affidandone il presidio al 1° Battaglione Carabinieri Mobilitato.

Nei primi giorni di settembre, lo schieramento inglese, numericamente superiore, con una manovra accerchiante isolò i Carabinieri dalle linee di rifornimento. Di lì iniziò un lungo ed estenuante assedio, che si concluse il 21 novembre 1941, allorquando le forze britanniche sferrarono l'assalto finale. Dopo cruenti scontri corpo a corpo e all'arma bianca, i Carabinieri, decisi al sacrificio supremo, furono definitivamente sopraffatti dal preponderante avversario.

Per quell'eroica resistenza la Bandiera dell'Arma fu insignita della sua seconda Medaglia d'Oro al Valor Militare. Inoltre, l'11 novembre del 1949, Sua Santità Pio XII, decise di proclamare con un Breve Apostolico "la Beatissima Vergine Maria, invocata con inno alla Virga Fidelis, massima Patrona Celeste presso Dio dell'intera famiglia militare italiana chiamata Arma dei Carabinieri", fissando la data per le celebrazioni proprio al 21 novembre.

La cerimonia, si è conclusa con la celebrazione della "Giornata  dell'Orfano", in occasione della quale sono stati consegnati riconoscimenti a dodici giovani residenti in Campania, particolarmente distintisi negli studi, assistiti dall'Opera Nazionale di Assistenza per gli Orfani dei Militari dell'Arma dei Carabinieri, ente morale che, dal 1948, grazie al contributo volontario di tutti i Carabinieri, sostiene, nella crescita e nell'istruzione, gli orfani dei militari dell'Arma anche mediante l'elargizione di sussidi, premiandone l'impegno.

22 Novembre 2021 15:35 - Ultimo aggiornamento: 22 Novembre 2021 15:35
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi