23 Giugno 2018 - Aggiornato alle 17:48
CRONACA
Napoli: Chiaia, 22enne sorpreso in flagranza mentre spacciava fuori scuola. Arrestato
23 Febbraio 2018 22:22 —

Francesco Rinaldi, 22enne con pregiudizi di polizia delle “case nuove”, era solito spacciare droga, nel quartiere Chiaia, previo ordini telefonici. In particolare, il 22enne era solito rifornire di dosi di marijuana i giovanissimi studenti. Gli agenti del Commissariato di Polizia “S. Ferdinando”, a seguito di un’attività d’indagine, sono riusciti ad individuarlo riuscendo ad arrestarlo in flagranza nel pomeriggio di ieri. Il giovane, ignaro di essere attenzionato dai poliziotti, è giunto in Via Riviera di Chiaia a bordo di un’autovettura Fiat Panda. Dopo aver  parcheggiato l’auto in doppia fila, si è allontanato a piedi in direzione di Via Arco Mirelli, fermandosi vicino ad un gruppetto di studenti che stavano uscendo da scuola. Nell’attimo in cui si è concretizzato lo scambio droga-soldi, prontamente, gli agenti sono intervenuti bloccandolo, trovandogli tra le mani una banconota da €.50.00. Gli acquirenti, approfittando del sopraggiungere di altri studenti che avevano terminato le lezioni, sono riusciti a confondersi tra loro, dileguandosi. Rinaldi è stato trovato in possesso anche della somma di €. 215,00, suddivisa in banconote di vario taglio. Alla domanda dei poliziotti sul dove abitasse, il giovane dichiarava l’indirizzo di residenza e non quello dove effettivamente era domiciliato. I poliziotti perquisivano il suo appartamento rinvenendo e sequestrando, all’interno di un mobile da bagno uno zainetto contenente 77 dosi di marijuana già confezionate,  due buste contenenti marijuana ancora da suddividere ed un bilancino di precisione. Nel mentre era in corso l’attività di polizia giudiziaria, Rinaldi riceveva sul suo telefono cellulare numerose telefonate e, ad una di queste, rispondeva un poliziotto fissando un incontro con l’interlocutore, che richiedeva una dose di marijuana. Triste sorpresa per l’acquirente, un ventenne del Pallonetto di S. Lucia, anch’egli studente quando, nel posto convenuto, ossia in Piazza Carolina, si è avvicinato alla moto dei poliziotti offrendo loro una banconota da €10,00 per l’acquisto di una dose di marijuana. L’attività di polizia si è conclusa con l’accompagnamento in carcere di Rinaldi, responsabile dei reati di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, oltre alla segnalazione alla competente Autorità del ventenne.

23 Febbraio 2018 22:22 - Ultimo aggiornamento: 23 Febbraio 2018 22:22
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi