23 Ottobre 2018 - Aggiornato alle 06:08
CRONACA
Napoli: Chiaia, arresti e denunce
19 Giugno 2018 14:27 —

Servizio di controllo straordinario del territorio per contrastare fenomeni d’illegalità diffusa effettuato dai Carabinieri della Compagnia Napoli Centro in collaborazione il Nucleo Radiomobile di Napoli e con il Reggimento Campania. I militari della Stazione San Giuseppe hanno arrestato Ettore Navarra, un 27enne del vico Gerolomini già noto alle forze dell'ordine destinatario di un mandato d’arresto europeo emesso dall’Autorità Giudiziari francese per associazione per delinquere e furto aggravato. Dopo le formalità di rito è stato tradotto a Poggioreale. I Carabinieri della Stazione Quartieri Spagnoli hanno arrestato in flagranza su via Cedronio un 22enne del luogo già noto alle forze dell'ordine responsabile di estorsione, maltrattamenti in famiglia, lesioni personali, minacce aggravate e danneggiamento ai danni della madre 41enne. il giovane maltrattava la famiglia con continue richieste di denaro da usare per acquistare droga, richieste culminate con l’aggressione alla madre e ad altri componenti del nucleo familiare minacciati di morte. La signora è ricorsa a cure mediche presso l’ospedale dei Pellegrini. Le sono state diagnosticate “lesioni a spalla e fianco sx” guaribili in 10 giorni. Il 22enne è stato tradotto a Poggioreale. Nel corso dei controlli stradali eseguiti contestualmente sono state contestate 101 infrazioni al Codice della Strada che hanno portato a sanzioni amministrative per 141.335 euro; tra quelle più frequentemente contestate ci sono 46 casi di circolazione senza copertura assicurativa, che hanno portato al sequestro di altrettanti veicoli. Scoperti, identificati, sanzionati e allontanati dalle zone più frequentate della movida 10 parcheggiatori abusivi. Segnalati al Prefetto quali assuntori di stupefacenti 3 soggetti trovati in possesso di modiche quantità di marijuana e hashish detenute per uso personale.

19 Giugno 2018 14:27 - Ultimo aggiornamento: 19 Giugno 2018 14:27
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi