13 Agosto 2020 - Aggiornato alle 00:57
CRONACA
Napoli: Clan Mallardo, Carabinieri arrestano due persone per tentata estorsione
31 Luglio 2020 14:39 —

I Carabinieri della Compagnia di Giugliano in Campania hanno dato esecuzione ad un fermo di indiziato di delitto, emesso dalla Procura della Repubblica di Napoli – Direzione Distrettuale Antimafia, a carico di Ruggiero Marco, 42enne di Giugliano in Campania e De Maria Giulio, 45enne di Quarto Flegreo, gravemente indiziati di tentata estorsione aggravata dal metodo e dalle finalità mafiose. I due uomini, che sono considerati essere contigui al clan camorristico denominato “Mallardo”, operante in Giugliano in Campania e comuni limitrofi, il 6 luglio scorso, si erano presentati presso un cantiere edile di una palazzina in ristrutturazione ove, evocando l’appartenenza alla locale criminalità organizzata, avevano intimato al titolare dell’impresa ad “andare a pagare a Giugliano” prima di continuare con i lavori. L’imprenditore, per altro iscritto alla associazione anti-racket di cui esponeva il cartello all’esterno del cantiere, si era però immediatamente rivolto ai militari facendo avviare le indagini che hanno portato all’emissione del provvedimento restrittivo.

31 Luglio 2020 14:39 - Ultimo aggiornamento: 31 Luglio 2020 14:39
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi