08 Dicembre 2022 - Aggiornato alle 06:59
CRONACA

Napoli: Club 41, il Comandante Alfa apre il ciclo di incontri con gli studenti

04 Novembre 2022 12:50 —

Parte all'insegna della legalità il nuovo anno sociale della sezione napoletana del Club 41 Italia, che ha previsto un ciclo di incontri culturali di spessore. I primi due giorni di eventi hanno visto la presenza del Comandante Alfa, cofondatore del Gis, Gruppo d'intervento speciale dell'arma dei carabinieri, incontri che hanno permesso di approfondire una serie di temi legati al rispetto delle leggi e all'importanza di portare questi messaggi positivi nelle scuole. 

La presentazione del libro “Parola d'ordine: proteggere - La mia vita in difesa degli altri” si è tenuta il 23 ottobre scorso presso il Tennis Club Petrarca di via del Marzano a Napoli ed è stata organizzata da Nicola Ciccarelli (vicepresidente nazionale Club 41 Italia) nell'ambito degli incontri del Club 41 Napoli e della Round Table 18 Napoli, presieduta dall'avvocato Giovanni De Vivo. Il Comandante Alfa ha parlato del suo libro e di come, nel corso della sua lunga carriera al servizio dello Stato, sia diventato tra i più decorati militari italiani. Il Comandante ha raccontato anche avvincenti aneddoti sulle missioni speciali in Italia e all'estero, dei tanti momenti difficili vissuti in situazioni delicate come rapimenti, degli interventi in luoghi di guerra e delle attività di sostegno alla legalità. 

Il giorno dopo, il Club 41 Napoli ha accompagnato il Comandante Alfa nelle scuole ad incontrare gli studenti napoletani. “Ho accolto con grande entusiasmo questa iniziativa del Club 41 Napoli – ha detto il Comandante Alfa – perché sono dell'idea che la formazione su temi importanti come la legalità sia necessaria fin dai più piccoli, poiché incontri come questi servono a diffondere tra giovani e giovanissimi valori importanti e il rispetto per lo Stato e le istituzioni”. L'incontro si è svolto presso l’istituto scolastico Bianchi, a Napoli, dove il Comandante Alfa ha incontrato la dirigente scolastica Angela Procaccini e una platea di studenti molto curiosi – dai più piccoli ai più grandi – che gli hanno posto decine di domande sull'importanza delle regole e delle leggi. 

“I due incontri sono un primo punto di partenza per le iniziative del Club 41 Napoli – spiega Nicola Ciccarelli – ed è già previsto un ciclo di attività nei prossimi mesi, anche sui temi della legalità, della tutela dell’ambiente, della situazione geopolitica”. Tali attività rientrano tra quelle previste dagli scopi del club 41, che ha l’ambizione di migliorare il contesto in cui viviamo e offre a persone che abbiano compiuto i 40 anni l'opportunità di conoscere nuovi amici che appartengono al movimento Four Clubs One Vision in tutto il mondo. Il Club41 Italia è un'associazione che ha lo scopo di favorire intese, amicizia e tolleranza.  Promuove attività di tipo sociale e culturale in sede locale, nazionale con coordinamento e confronto internazionale.

04 Novembre 2022 12:50 - Ultimo aggiornamento: 04 Novembre 2022 12:50
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi