11 Dicembre 2019 - Aggiornato alle 21:06
CRONACA
Napoli: Concorsone, per la Regione i laureati devono conoscere anche i Rolling Stones. "Beffati" il termine usato da molti concorrenti
23 Settembre 2019 16:36 —

Questa mattina nella Mostra d'Oltremare si sono svolte parte delle prove preselettive del concorso Ripam Campania, promosso nell'ambito del Piano per il lavoro elaborato dalla Regione Campania. Il concorso è gestito da Formez Pa per conto della Commissione Ripam-Dipartimento della Funzione pubblica. Sgomento e tristezza da parte di molti di coloro che questa mattina hanno sostenuto le prove preselettive per le domande cui si sono dovuti confrontare per poter accedere agli esami in caso di superamento della prova. Oggi la prova era per i laureati che secondo gli organizzatori dei test dovevano sapere quale band ha lanciato la canzone "satisfaction" o se i faraglioni della mkitica isola di Capri fossero due, tre o più. Sul primo quiz, orbene, anche se il famoso singolo dei Rolling Stones sia stato collocato nella seconda posizione nella "Lista delle 500 migliori canzoni", non se ne vede l'attinenza con chi deve affrontare una prova per un posto di laureato nella regione Campania. Il secondo quiz, quello dei faraglioni, invece, è stato sicuramente inserito, come molti altri, per trarre in inganno i concorrenti e sforbiciare gli aspiranti. Il tutto perchè ormai i senza lavoro sono troppi e non ci si puo' permettere di organizzare per tutti, come dovrebbe essere, gli esami, scritti e orali, "veri". "Questa prova è stata una beffa" hanno proferito in molti uscendo dalla Mostra d'Oltremare, sfiduciati e tristi ancor di più di prima. Le preselettive dovrebbero essere abolite. Perchè non è giusto che il percorso lavorativo di un laureato, anche con 110 e lode, debba dipendere dal conoscere anche il rock and roll o se i faraglioni di Capri siano due, come nell'immaginario collettivo, o tre, anche se come ha detto un caprese doc che con la sua barca li circumnaviga ogni giorno, "il terzo non se lo caga nessuno". 

23 Settembre 2019 16:36 - Ultimo aggiornamento: 23 Settembre 2019 16:36
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi