08 Agosto 2022 - Aggiornato alle 19:23
MONDO ANIMALE
Napoli: Controlli a Secondigliano e San Pietro a Patierno. Scoperta in un'area industriale un'officina completamente abusiva
04 Febbraio 2022 12:32 — Sequestrati anche animali di specie protetta.

Ieri mattina gli agenti del Commissariato Secondigliano e della Polizia Municipale, con il supporto degli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Campania e di personale del Servizio Veterinario dell’ASL Napoli Centro, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nei quartieri di Secondigliano e San Pietro a Patierno.

Nel corso dell’attività sono state identificate 54 persone, di cui 18 con precedenti di polizia, e controllati 27 veicoli.

In via Aspromonte a San Pietro a Patierno gli operatori hanno controllato un’area industriale dove hanno accertato che il gestore di un’officina di fabbro era sprovvisto delle autorizzazioni necessarie per esercitare l’attività e, pertanto, l’hanno denunciato e sanzionato per mancanza dei registri di smaltimento rifiuti e mancanza dell’autorizzazione ambientale.  I locali sono stati sequestrati. L’uomo, un 49enne napoletano, è stato trovato anche in possesso di 4 esemplari di volatili di specie protetta, 3 cardellini e un pappagallo, tutti privi di anello identificativo, e di un cane sprovvisto di microchip. Per questi motivi è stato anche denunciato per possesso di fauna di specie protetta e sanzionato per la mancanza del microchip mentre i volatili sono stati sequestrati.

Infine, all’interno di un’attività di falegnameria, è stato trovato un altro cane privo di microchip e il proprietario è stato sanzionato dal personale della ASL.

04 Febbraio 2022 12:32 - Ultimo aggiornamento: 04 Febbraio 2022 12:32
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi