25 Maggio 2022 - Aggiornato alle 08:37
CRONACA
Napoli: Controlli “movida”. Titolare di un bar inveisce contro i poliziotti e viene denunciato
13 Febbraio 2022 11:56 — E' accaduto in via San Giovanni Maggiore Pignatelli. Secondo lui i poliziotti con la loro presenza scoraggiavano l’afflusso della clientela presso il suo esercizio.

Ieri, nell'ambito dei servizi predisposti dalla Questura di Napoli nelle aree della “movida”, i poliziotti dei Commissariati Decumani e Montecalvario, gli agenti Polizia Locale e della Polizia Metropolitana, i militari del X Reggimento Campania e i finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza, con il supporto del IV Reparto Mobile, hanno effettuato controlli al centro storico e in zona Toledo.

Al centro storico, in particolare in largo San Giovanni Maggiore, via Enrico De Marinis, via Nilo, largo Banchi Nuovi, via Benedetto Croce, via San Giovanni Maggiore Pignatelli e via Santa Maria di Costantinopoli, sono state identificate 116 persone e controllati 6 locali commerciali. Il titolare di un bar in via San Giovanni Maggiore Pignatelli è stato denunciato per violenza privata e interruzione di pubblico servizio poiché, con fare minaccioso, ha inveito contro i poliziotti che, a suo dire, con la loro presenza scoraggiavano l’afflusso della clientela presso il suo esercizio.

Nel corso dell’attività, in zona Toledo, largo Berlinguer e nelle strade limitrofe, gli operatori hanno identificato 98 persone e controllato 6 esercizi pubblici. In via Cesare Battisti hanno altresì rimosso 15 autovetture poiché parcheggiate sulla pubblica via in divieto di sosta.

13 Febbraio 2022 11:56 - Ultimo aggiornamento: 13 Febbraio 2022 11:56
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi