21 Novembre 2017 - Aggiornato alle 09:21
POLITICA
Napoli: Convegno "Centro Storico, un’occasione mancata"
06 Aprile 2017 15:00 — Venerdì 7 aprile 2017 alle 18.30 nella sala convegni dell’Hotel Caracciolo di via Carbonara sarà presentata alla stampa e ai cittadini l’associazione civica già attiva sul territorio.

Venerdì 7 aprile, alle ore 18.30 nella sala convegni dell’Hotel Caracciolo (via Carbonara 112, Napoli) sarà presentata ufficialmente ai cittadini ed alla stampa l’associazione Napoli in Sinergia del presidente Armando Coppola. L’incontro sarà l’occasione per illustrare le finalità, i risultati finora conseguiti e i programmi futuri dell’associazione composta da professionisti, negozianti, artigiani e semplici appassionati di politica.  Nel corso del convegno sarà proiettato una video-denuncia circa la situazione del Centro Storico della città, con particolare attenzione ai temi della sicurezza, della vivibilità e del degrado urbano.  Non solo denuncia ma, soprattutto, proposta. Napoli in Sinergia si propone come un soggetto alternativo alla vecchia concezione politica sempre più lontana dai problemi reali dei cittadini e del territorio.  All’evento interverrà la Deputata e Consigliera comunale Mara Carfagna, il Parlamentare Paolo Russo, il Vice-presidente del Consiglio Regionale della Campania Ermanno Russo ed il Consigliere regionale della Campania Armando Cesaro. Previsto intermezzo musicale del rapper Hello’s’punk.  «Il nostro programma – spiega il presidente di Napoli in Sinergia Armando Coppola – prevede una serie di proposte per una reale valorizzazione e riqualificazione della città di Napoli partendo dal Centro Storico, la nostra risorsa più importante. Mentre de Magistris afferma che è merito suo se oggi ci sono turisti a Napoli, studi internazionali e indipendenti lo smentiscono categoricamente. È risaputo, infatti, che se oggi i turisti vengono a Napoli è per una fortunata congiuntura internazionale che favorisce l’Italia intera. I turisti oggi presenti – prosegue Coppola – devono essere una risorsa a lungo termine, non ci si può soffermare a numeri che oggi ci sono e domani potrebbero non esserci. In quest’ottica – prosegue ancora Armando Coppola – riteniamo che sia di fondamentale importanza affrontare in maniera decisa i problemi della città, a cominciare dalla sicurezza dei cittadini passando per i temi della vivibilità e del decoro urbano. La nota vicenda dei fondi Unesco – conclude il numero uno di Napoli in Sinergia – la dice lunga su quanta sciatteria amministrativa ci sia oggi dalle parti di palazzo San Giacomo».

06 Aprile 2017 15:00 - Ultimo aggiornamento: 06 Aprile 2017 15:00
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi