21 Aprile 2018 - Aggiornato alle 23:13
SPORT
Napoli: Da Brusciano alla Sanità l'iniziativa di Aqavion per il sociale con i doni ai bambini dell'istituto "Filippo Smaldone"
11 Gennaio 2018 11:03 —

Brusciano e Napoli all’insegna della solidarietà. E' l'iniziativa di Aqavion, centro sportivo natatorio che ha sede a Brusciano ed a Napoli ai Colli Aminei, per far vivere un momento di allegria e spensieratezza, ai bambini dell'istituto "Filippo Smaldone" nel quartiere Sanità che ha dato i natali a molti uomini illustri tra cui il Principe Antonio De Curtis universalmente conosciuto come Totò. L'istituto diretto dalla madre superiora Suor Piera, è stato fondato verso la metà del secolo scorso dalle Suore Salesiane dei Sacri Cuori, che continuano il loro impegno nell’educazione e nell’integrazione dei bambini sordo muti secondo le indicazioni pedagogiche-didattiche del fondatore Filippo Smaldone. Così, con l’arrivo del nuovo anno, è arrivata la piacevole visita dei gestori del centro Aqavion, tre Fabio, Violetti, Bencivenga e Coda, che come i Re Magi, e con il contributo del vicepresidente Federale Francesco Postiglione, accompagnati da una delegazione dei genitori dei bambini che frequentano il centro, hanno portato i doni da loro raccolti, ai piccoli alunni dell’istituto napoletano. Una lodevole iniziativa che ha visto la presenza oltre del presidente del circolo nautico Posillipo Enzo Semeraro e del socio fondatore dell’istituto Filippo Smaldone, anche dell’assessore del Comune di Brusciano, Linda D’Avino che ha voluto far sentire la presenza e la vicinanza dell’amministrazione comunale bruscianese per eventi come questo che arricchiscono soprattutto sotto il profilo sociale e umano. I doni sono stati consegnati direttamente dai campioni olimpionici, che ad unisono, ci hanno tenuto a rimarcare il loro impegno nel sociale reso possibile anche grazie al fattivo apporto delle famiglie che frequentano l'Aqavion, come precisa Fabio Violetti: “Fin dall’apertura il nostro impegno per il sociale è stato sempre attivo e anche quest’anno il nostro pensiero è andato ai bambini. Di certo, regalare doni e condividere un sorriso con i tanti bambini dell’istituto Filippo Smaldone, ci rende ancor più consapevoli e fieri di portare avanti e di sostenere con orgoglio il nostro progetto che è partito da Brusciano e che è in espansione anche nella città partenopea con il centro dei Colli Aminei". "Noi dell'Aqavion, conclude Fabio Coda, "mettiamo sempre in primo piano il valore che lo sport ha nella crescita dei giovani e nella formazione alla vita sociale reso possibile soprattutto dalla salvaguardia di un ambiente sano e salutare come i nostri centri”. 

11 Gennaio 2018 11:03 - Ultimo aggiornamento: 11 Gennaio 2018 11:03
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi