31 Marzo 2020 - Aggiornato alle 22:16
CRONACA
Napoli: Due arresti, cinque denunciati, 6729 persone identificate, 9 sequestri e 10 ordini di allontanamento dalla stazione centrale di Napoli: l’attività dalla Polizia di Stato nel fine settimana che precede il Natale.
22 Dicembre 2019 10:12 —

Già dai primi week end di dicembre è stato evidente come sia notevolmente aumentato il numero dei viaggiatori che hanno scelto il treno per spostarsi in occasione delle prossime festività. In ragione di ciò, nell’ultimo fine settimana che precede il Natale la Polizia Ferroviaria di Napoli ha intensificato ulteriormente le misure di osservazione e di controllo per garantire la sicurezza, sia reale che percepita, alla miriade di turisti, visitatori e pendolari che affollano quotidianamente lo scalo partenopeo, garantendo una presenza capillare di poliziotti sia nelle stazioni che a bordo treno.

Negli ultimi giorni 6729 persone sono state identificate ai varchi di accesso della stazione nonché a quelli realizzati recentemente in prossimità dei binari, costantemente presidiati dai poliziotti della Polfer coadiuvati dai militari dell’ Operazione “Strade sicure” e dal personale della Protezione Aziendale di FS Italiane che si occupa del controllo dei titoli di viaggio.

Oltre cinquemila bagagli sono stati controllati sia con l’ausilio delle Unità Cinofile della Questura di Napoli che con  l’utilizzo dei metal detector in dotazione alle 380 pattuglie impiegate in stazione in questo periodo prenatalizio; 137 sono state, invece, le pattuglie che hanno operato a bordo dei treni considerati a rischio.

Gli agenti hanno inoltre elevato 35 contravvenzioni, di cui 12 al regolamento di Polizia Ferroviaria ed hanno proceduto alla segnalazione all’ Autorità Amministrativa di 9 persone soprese nei luoghi di pertinenza della stazione ferroviaria mentre, senza le prescritte autorizzazioni, tentavano di vendere della merce consistente in accendini, ciondoli, ombrelli e calzini, che è stata successivamente sottoposta a sequestro.

Un napoletano di 45 anni, invece, è stato fermato nelle strade adiacenti alla stazione centrale mentre svolgeva l’attività abusiva di parcheggiatore.  L’uomo è stato contravvenzionato ai sensi del Codice della Strada con una sanzione di 771 euro e nei suoi confronti è stato emesso un ordine di allontanamento dalla Stazione Centrale di Napoli. In questi giorni il Compartimento di Polizia Ferroviaria per la Campania ha emesso in totale  10 ordini di allontanamento nei confronti di altrettanti soggetti che hanno commesso degli illeciti di carattere amministrativo, impedendo la libera e sicura fruizione degli spazi pubblici.

22 Dicembre 2019 10:12 - Ultimo aggiornamento: 22 Dicembre 2019 10:12
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi