28 Novembre 2020 - Aggiornato alle 08:30
CRONACA
Napoli: Due poliziotti rischiano la vita per salvare un uomo dal suicidio sul cavalcavia della tangenziale allo svincolo dell'aeroporto
21 Novembre 2020 16:52 —

"Esserci sempre” è il motto della Polizia di Stato, anche a costo della stessa vita, rischiata ad ogni turno, ogni volta che si indossa la divisa. Ed è quanto accaduto a due agenti M.M. e V.D.V. che, incuranti del pericolo, non hanno esitato a mettere a serio rischio la loro vita per salvare un uomo dal tentato suicidio. È accaduto sulla Tangenziale di Napoli, a notte fonda, per un surplus di pericolosità che avvalora solo il grande coraggio degli uomini della Polizia di Stato. L’uomo, di fatto, non accettava la richiesta di divorzio avanzata dalla moglie fino ad annunciare l’estremo gesto al 113. Avvertiti dalla sala operativa, i due agenti sono entrati all’opera, coadiuvati da altri due colleghi su un’altra volante. Individuato l’uomo su un cavalcavia nei pressi dello svincolo dell’Aeroporto, è scattato il salvataggio da parte di M.M. e V.D.V., mettendo in pericolo la propria vita. L’uomo, infatti, si trovava sul parapetto del cavalcavia pronto all’estremo gesto, rendendosi pericoloso anche per gli automobilisti presenti sulla Tangenziale. Gli agenti, quasi come in una scena di un film, si sono arrampicati sul pendio del terrapieno per raggiungere l’uomo al centro del cavalcavia. Bloccato nonostante le resistenze, i poliziotti sono scesi dal cavalcavia ed hanno portato negli uffici della Questura l’uomo. Lì, indentificato, gli agenti hanno scoperto come il tentato suicida in precedenza avesse minacciato il suicidio alla moglie peraltro vittima anche di aggressioni verbali e fisiche, motivi principali del divorzio. Un intervento tutt’altro che semplice quello dei due agenti che sono stati medicati in ospedale per le escoriazioni ed i traumi subiti nell’operazione per una prognosi di quattro giorni. Anche l’uomo è stato portato al nosocomio, visto lo stato di alterazione fisica riscontrato in lui.

Giovanni Spinazzola

21 Novembre 2020 16:52 - Ultimo aggiornamento: 21 Novembre 2020 16:52
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi