18 Febbraio 2020 - Aggiornato alle 13:29
SPORT
Napoli: "E come sempre per un acino di sale si perde la minestra. Rodriguez vola a Eindhoven" di Giovanni Spinazzola
30 Gennaio 2020 20:37 —

“Per un acino di sale si perde la minestra”. Detto famoso, famosissimo e sempre di stretta attualità quando si parla di Napoli e, nella fattispecie, di calciomercato, con De Laurentiis spesso protagonista di episodi del genere. È accaduto in passato ed anche in questa sessione il patron non si è smentito. Nonostante una campagna acuisti quasi faraonica – spesi 90 milioni di euro – De Laurentiis ha lasciato una lacuna nella squadra di Gattuso. Il tecnico aveva chiesto un terzino sinistro, individuato in Ricardo Rodriguez, per completare il mosaico dopo gli arrivi di Demme, Lobotka e Politano ma lo svizzero è volato ad Eindhoven. Il motivo è semplice; gli azzurri non hanno trovato l’accordo con il Milan perché volevano il terzino in prestito con diritto di riscatto, senza l’obbligo, conditio sine qua non imposta dai rossoneri. Risultato? Ringhio, a sinistra, per il prosieguo della stagione avrà il solo Mario Rui, sperando in una sorta di miracolo post natalizio per Ghoulam. In caso di raffreddore o squalifica del lusitano, si tornerà in emergenza, con qualcuno da adattare, come se non fosse bastato quanto fatto finora. Anche Gattuso, quindi, non vedrà la squadra completa, con il mercato dei partenopei che si fermerà a Petagna; il bomber stamattina ha eseguito e superato le visite mediche a Villa Stuart, firmato il contratto – manca solo l’annuncio ufficiale – e si ripresenterà a Castel Volturno soltanto a giugno. Chiuderà la stagione, infatti, alla Spal come chiesto dagli estensi, nonostante il tecnico l’avesse voluto subito. Operazione da 17 milioni più tre di bonus, con il centravanti che firmerà un quinquennale da due milioni. Il gruppo azzurro, intanto, è tornato ieri ad allenarsi al centro sportivo dopo i due giorni di riposo e Ringhio può davvero abbozzare un mezzo sorriso; Maksimovic, Koulibaly e Mertens, infatti, si sono allenati in gruppo e dovrebbero essere a disposizione per la trasferta di Genova in programma lunedì prossimo. Il senegalese ha voluto festeggiare su Twitter il ritorno in gruppo, segnale evidente di come Gattuso abbia anche ricompattato lo spogliatoio, una sorta di polveriera fino a qualche settimana fa. Sono, intanto, state rese note le date per le semifinali di Coppa Italia; il Napoli affronterà l’Inter il 12 febbraio a San Siro nella gara di andata, mentre il ritorno è previsto per il 5 marzo al San Paolo.

30 Gennaio 2020 20:37 - Ultimo aggiornamento: 30 Gennaio 2020 20:37
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi