15 Luglio 2018 - Aggiornato alle 22:53
SPORT
Napoli: E' Hamsik il nuovo acquisto azzurro. Ancelotti è sicuro, sarà il nuovo Pirlo
23 Giugno 2018 16:36 —

Il capitano sembra aver deciso: niente Cina, niente tasche piene di yuan ma ancora Napoli, con la fascia di capitano al braccio per l’11ma stagione in azzurro, con la fierezza del primo giorno e l’obiettivo di vincere ed alzare qualche trofeo importante. Carlo Ancelotti, alla fine, ha vinto: il tecnico aveva mostrato allo slovacco tutta l’importanza nel nuovo progetto ed ora può lavorare includendo il numero 17 nel suo nuovo progetto, vincente ed entusiasmante. Come vi avevamo già accennato nei giorni scorsi, Marekiaro cambierà ruolo; non più mezz’ala ed incursore come il più cattivo dei Col Moschin, ma regista davanti alla difesa, a far ripartire l’azione ed a smistare gioco grazie al suo piede educato. Sostituirà Jorginho, fungerà da nuovo Pirlo perché Re Carlo prevede un futuro d’impostazione per il ragazzo di Banska Bystrica. Il Napoli, quindi, non cercherà più registi sul mercato; dopo Fabian Ruiz, possibile l’ingaggio del parametro zero Badelj, mentre difficilmente vedremo in azzurro Lobotka o Daniele Baselli del Torino. Gli sforzi, piuttosto, saranno fatti in attacco; all-in su Angel Di Maria o Federico Chiesa. Possibile novità anche per la porta; con ogni probabilità sarà Alex Meret – classe 1997 – il futuro numero uno, con Andrea Consigli – e non Orestis Karnezis, questa sarebbe la novità – a fungere da vice, in uno scambio di portieri con il Sassuolo con Luigi Sepe. Per la difesa, infine, occhio a Jerome Boateng, difensore tedesco già allenato da Ancelotti ai tempi del Bayern. I bavaresi chiedono tanto, troppo, ma se dovessero scendere a più miti pretese, allora si potrebbe chiudere; ovviamente senza lasciar andare via Raul Albiol e Kalidou Koulibaly, pilastri imprescindibili del club azzurro. Intanto pochi minuti fa Ancelotti si è goduto un gran Dries Mertens; il belga, con la sua selezione, ha battuto la Tunisia 5-2 centrando la qualificazione agli ottavi nel gruppo G. Prestazione di rilievo – pur senza gol – per “Ciro”, assistman ed esterno d’attacco, il ruolo che gli riserverà Ancelotti nel nuovo Napoli. La punta, infatti, sarà Arkadiusz Milik; Roberto Inglese – l’altro centravanti di ruolo nell’organico azzurro – sarà valutato a Dimaro. In caso non dovesse convincere, cessione per lui; il sogno è Karim Benzema. Il francese è il pupillo del tecnico di Reggiolo ed è pronto a lasciare Madrid, soprattutto dopo l’addio di Zidane. Le porte di Napoli sarebbero più che aperte per lui. È, però, una trattativa lunga e da chiudere a luglio inoltrato e solo se non dovesse arrivare Chiesa.

Giovanni Spinazzola

23 Giugno 2018 16:36 - Ultimo aggiornamento: 23 Giugno 2018 16:36
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi