12 Dicembre 2019 - Aggiornato alle 15:20
CRONACA
Napoli: Enel ha sostituito questa mattina il quadro della cabina dell'Ospedale del Mare
17 Novembre 2019 14:11 —

Enel Distribuzione S.p.A. ha interrotto l’energia alle 06:30 di questa mattina iniziando subito dopo l’intervento di sostituzione dell’intero quadro MT nella propria cabina di consegna energia a 20.000 V (cabina chiamata “Ospedale del Mare”). L’Unità di Crisi presieduta dal responsabile tecnico Alfonso Sabatino ha garantito l’erogazione straordinaria di energia elettrica con l’entrata in funzione degli otto gruppi elettrogeni dell’Ospedale del Mare e dei gruppi di continuità che hanno supportato il Pronto Soccorso, le aree critiche, il blocco operatorio e la rianimazione oltre ad alcuni servizi diagostici, di degenza e di impianti elevatori dedicati al trasporto dei pazienti. Le attività tecniche sono terminate e alle ore 09:43 la struttura ospedaliera è stata nuovamente energizzata; i controlli hanno dato esito favorevole e alle ore 10:00 è stata chiusa l’Unità di Crisi. «Grazie a Enel Distribuzione S.p.A. per aver rispettato i tempi d’intervento e ai nostri tecnici per aver analizzato lo scenario di emergenza, programmato e pianificato l’intervento, attivato il “piano” alternativo di energizzazione della struttura; le nostre donne e i nostri uomini hanno dimostrato di essere sempre pronti per garantire “in campo” efficaci ed efficienti attività clinico-assistenziali, anche in condizioni tecniche difficili». E' la dichiarazione del Direttore Generale Ciro Verdoliva.

17 Novembre 2019 14:11 - Ultimo aggiornamento: 17 Novembre 2019 14:11
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi