23 Novembre 2017 - Aggiornato alle 17:28
CRONACA
Napoli: Ercolano, rapina merceria del centro. Arrestato dai carabinieri è riconosciuto come l'autore di altri due colpi in città
26 Ottobre 2017 16:15 —

Ha fatto irruzione in una merceria con volto travisato e armato di pistola a salve e, dopo aver minacciato la proprietaria, ha portato via un bottino di 40 euro. Attivati dalla centrale operativa, sul posto sono arrivati immediatamente i Carabinieri della locale tenenza che si sono messi sulle tracce del malvivente rintracciandolo nel centro mentre si allontanava a piedi dal luogo del fatto. Dopo averlo bloccato, inoltre, i militari lo hanno riconosciuto come autore di altri due colpi perpetrati nelle ultime ore in città per cui avevano esaminato diversi sistemi di sorveglianza. Era senza dubbio lui, Liberato Abbate, un 32enne del luogo già noto alle forze dell'ordine. Poche ore prima, sempre armato di pistola a salve, aveva rapinato un negozio di prodotti per animali minacciando la titolare e costringendola a consegnare 55 euro. Ieri sera, invece, aveva terrorizzato uno studente 21enne del posto a cui ha sottratto lo smartphone. Il soggetto è stato riconosciuto anche dalle vittime. E' stato tratto in arresto per la rapina nella merceria e ulteriormente segnalato all’Autorità Giudiziaria per le altre 2. Dopo le formalità di rito è stato tradotto a Poggioreale.

26 Ottobre 2017 16:15 - Ultimo aggiornamento: 26 Ottobre 2017 16:15
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi