11 Luglio 2020 - Aggiornato alle 01:16
CRONACA
Napoli: Extracomunitario del Mali armato con due coltelli aggredisce un uomo e i poliziotti. Dopo un inseguimento e una colluttazione viene bloccato con l’utilizzo dello spray al peperoncino  e le fasce di contenimento in velcro
04 Febbraio 2020 16:57 — L'uomo è stato arrestato per tentato per duplice tentato omicidio, lesioni, resistenza a Pubblico Ufficiale, minacce aggravate, porto abusivo di coltelli e soggiorno illegale nel territorio dello Stato.

La scorsa notte, all'esterno di un hotel di via Cristoforo Colombo, un addetto all’accoglienza è stato aggredito da uno straniero che ha tentato di strangolarlo. L’aggressore, messo in fuga dagli addetti alla sicurezza sopraggiunti sul posto, è stato da questi inseguito fino a via De Gasperi dove, in seguito alla tempestiva segnalazione fatta al 113, sono giunti gli equipaggi dell’Ufficio Prevenzione Generale. L'uomo, che stava minacciando i presenti brandendo due coltelli, nonostante la presenza dei poliziotti che hanno tentato di immobilizzarlo, si è scagliato contro un addetto alla vigilanza ferendolo ad una spalla. In tal modo è riuscito ad allontanarsi nuovamente e, dopo un inseguimento terminato presso il muro perimetrale della facoltà di giurisprudenza e una colluttazione in cui un agente  ha riportato una frattura, è stato bloccato e disarmato in via Nuova Marina con l’utilizzo dello spray al peperoncino e le fasce di contenimento in velcro. L’uomo, un 28enne del Mali, è stato arrestato per duplice tentato omicidio, lesioni, resistenza a Pubblico Ufficiale, minacce aggravate, porto abusivo di coltelli e soggiorno illegale nel territorio dello Stato.

04 Febbraio 2020 16:57 - Ultimo aggiornamento: 04 Febbraio 2020 16:57
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi