08 Dicembre 2021 - Aggiornato alle 20:55
CRONACA
Napoli: Festa dell'albero, Europa Verde ne pianta 150 nel Parco della Vita di Brusciano
21 Novembre 2021 14:26 —

Festa dell’albero, piantati al Parco della Vita di Brusciano 150 alberi donati dalla Regione Campania. Un albero dedicato a Loredana Simioli, artista napoletana scomparsa prematuramente. Borrelli e Zabatta (Europa Verde): “Scelto luogo simbolo della lotta alle ecomafie e alla camorra. Il nostro un ambientalismo dei fatti e non da salotto”

“In occasione della Festa nazionale dell’albero Europa Verde ha messo a dimora al ‘Parco della Vita’ di Brusciano i 150 alberi che l’associazione di Gaetano Allocca, Presidente e ideatore del Parco, ha ricevuto dalla Regione Campania. Proprio lì dove sorgeva una discarica oggi c’è una grande area verde a disposizione gratuita dei cittadini. Un Parco che con la sua storia  è simbolo della lotta alla camorra e alle ecomafie che recentemente ha anche subito un attentato dinamitardo e i suoi promotori hanno ricevuto diverse minacce senza mai fare un passo indietro nella lotta alla criminalità. Abbiamo deciso, in questa occasione,di piantare un albero  in ricordo di Loredana Simioli artista napoletana scomparsa prematuramente e soprattutto nostra grande amica. In questa giornata di festa per l’ambiente, anche se a qualcuno da fastidio,  non finiremo mai di dire che non si è ambientalisti solo in questa giornata, ma mettiamo in campo quotidianamente diverse iniziative nel corso di tutto l’anno. Non si è ambientalisti quando va di moda o quando conviene. Noi siamo per un ambientalismo dei fatti concreti e non per un ambientalismo da salotto e di facciata”. Queste le parole del consigliere regionale di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli e della co-portavoce nazionale Fiorella Zabatta che hanno preso parte all’iniziativa insieme a diversi esponenti del Sole che Ride come Rosario Visone, Ines Barone e una rappresentanza dei Giovani Verdi.

“Stiamo cercando di realizzare un immenso sogno – ha commentato Gaetano Allocca. Siamo arrivati a 550 alberi ad alto fusto con 2800 piante messe a dimora in un ettaro in soli due anni e mezzo. Andando avanti solo con le donazioni. Un patrimonio botanico inestimabile per quest’area”.

 

21 Novembre 2021 14:26 - Ultimo aggiornamento: 21 Novembre 2021 14:26
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi