15 Giugno 2021 - Aggiornato alle 23:27
CRONACA
Napoli: Frattamaggiore, agli arresti domiciliari tenta il “cavallo di ritorno” e viene arrestato per estorsione
02 Giugno 2021 18:54 —

Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato di Frattamaggiore hanno individuato il responsabile di una tentata estorsione perpetrata ai danni di una persona alla quale lunedì sera, in via Risorgimento a Grumo Nevano, era stata rubata l’autovettura.

I poliziotti, grazie alla denuncia sporta dalla vittima che ha raccontato di aver ricevuto svariate telefonate anonime per riavere la sua auto in cambio di 7000 euro, sono riusciti a rintracciare l'autore in via Francesco Antonio Giordano a Frattamaggiore presso la sua abitazione dove, all’arrivo degli operatori, ha tentato di disfarsi del telefono cellulare utilizzato per chiamare la vittima.

Luigi Ciocia, 48enne di Frattamaggiore sottoposto alla misura alternativa alla detenzione domiciliare per reati in materia di stupefacenti e contro il patrimonio, è stato arrestato per tentata estorsione.

02 Giugno 2021 18:54 - Ultimo aggiornamento: 02 Giugno 2021 18:54
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi