12 Agosto 2022 - Aggiornato alle 01:20
CRONACA
Napoli: Frattamaggiore, tenta due volte la "truffa dello specchietto" aggredendo una donna e un ragazzo. Fermato
15 Luglio 2022 19:29 —

Martedì una donna si è presentata presso gli uffici del Commissariato Secondigliano per denunciare di essere stata vittima di una tentata estorsione.

In particolare, ha raccontato che nella mattinata, mentre si trovava a bordo della sua autovettura in via Senatore Pezzullo a Frattamaggiore, era stata fermata dal conducente di un’altra auto il quale l’aveva accusata, aggredendola verbalmente, di aver urtato la sua auto con lo specchietto retrovisore e, pertanto, le aveva chiesto di essere risarcito di 100 euro.

La donna, temendo un tentativo di truffa, aveva cercato di fotografare il malvivente che, accortosi delle intenzioni della donna, aveva iniziato a strattonarla fino a quando non era risalita a bordo dell’auto dalla quale aveva poi ripreso il modello e la targa del veicolo dell’uomo.

Ieri sera un agente del Commissariato Secondigliano, libero dal servizio, ha notato, sempre in via Senatore Pezzullo a Frattamaggiore, un’auto ferma sul margine destro della carreggiata e una persona, corrispondente alle descrizioni fornite dalla vittima in sede di denuncia, che stava strattonando un ragazzo tenendolo per un braccio.

In quei frangenti, dopo essersi qualificato, ha raggiunto l’uomo che ha tentato di darsi alla fuga ma, grazie al supporto di una volante del Commissariato di Frattamaggiore, è stato bloccato.

Un 22enne afragolese è stato sottoposto a fermo di P.G. per tentata estorsione aggravata, mentre l’auto è stata sequestrata.

15 Luglio 2022 19:29 - Ultimo aggiornamento: 15 Luglio 2022 19:29
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi