21 Luglio 2018 - Aggiornato alle 13:19
CRONACA
Napoli: Fuorigrotta, vuole i soldi per la droga e usa violenza psicologica su sorella e zia. Carabinieri arrestano un 26enne
05 Luglio 2018 12:55 —

I Carabinieri della Compagnia di Bagnoli hanno tratto in arresto per maltrattamenti in famiglia e per atti persecutori e tentata estorsione un 26enne di via Michelangelo da Caravaggio già noto alle forze dell'ordine. I militari sono intervenuti presso l’abitazione che il predetto condivide con la sorella 25enne e la zia 46enne trovando le due donne in stato di forte agitazione perché immediatamente prima erano state oggetto di violenze psicologiche a opera del congiunto, uscito dal carcere il 4 giugno dopo un periodo di detenzione per reati dello stesso tipo, che voleva soldi per acquistare stupefacenti. L’aggressore è stato poco dopo rintracciato. Si era nascosto all’interno del condominio; le vittime accompagnate all’ospedale San Paolo, visitate e dimesse con prognosi di un giorno per “stato ansioso da riferita aggressione verbale”. L’arrestato è stato tradotto nella Casa Circondariale di Poggioreale.

05 Luglio 2018 12:55 - Ultimo aggiornamento: 05 Luglio 2018 12:55
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi