16 Dicembre 2019 - Aggiornato alle 00:54
CRONACA
Napoli: Furti di energia elettrica, un arresto al Vomero, uno a Casoria e tre a Lettere
13 Settembre 2019 15:12 —

I Carabinieri della stazione Vomero-Arenella, con la collaborazione tecnica di personale Enel, hanno scoperto il trucco usato in un centro estetico e solarium per rubare, negli anni, 68mila euro di energia elettrica. In cima al contatore era stato installato un cavo che dalla rete principale portava energia direttamente nell’attività, saltando così la registrazione dei consumi. Il titolare, Sandro Tarantino, un 50enne di Calata Capodichino già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato per furto aggravato di energia elettrica.adesso è in attesa di essere giudicato con rito direttissimo. Il by-pass è stato rimosso e posto sotto sequestro. Arrestati dai Carabinieri della compagnia di Castellammare di Stabia sempre per furto di energia elettrica, i titolari di una macelleria e di un bar. Tutti avevano allacciato abusivamente l’impianto elettrico dei loro negozi al traliccio della rete pubblica. Nella macelleria gestita da un 48enne di Lettere i consumi sono stati elusi per 25mila euro. In un bar gestito da 2 coniugi di 37 e 35 anni, invece, per 5mila euro.  Gli arrestati sono stati sottoposti ai domiciliari. A Casoria, invece, controllando un circoletto privato, i carabinieri hanno scoperto che l’impianto elettrico era allacciato abusivamente alla rete pubblica. Inoltre, i militari hanno scoperto un computer per giocare scommesse on line, senza che il gestori del circolo ne avessero l’autorizzazione, e, infine, sigarette di contrabbando in vendita. I Carabinieri hanno denunciato per raccolta di scommesse sportive senza autorizzazione, esercizio di giochi d’azzardo, contrabbando di sigarette e furti di energia elettrica i gestori del circolo: un 40enne di Casoria e un 26enne di Casavatore già noti alle forze dell’ordine. Sequestrati il pc, una stampante, una decina di ricevute di scommesse sportive e 17 stecche di sigarette di contrabbando.

13 Settembre 2019 15:12 - Ultimo aggiornamento: 13 Settembre 2019 15:12
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi