13 Novembre 2019 - Aggiornato alle 16:35
CRONACA
Napoli: Giugliano, in casa armi e droga ad essiccare. Carabinieri scoprono anche banconote false con cui pagava braccianti “a nero”
23 Luglio 2019 12:55 —

I.C., 30enne incensurato di Giugliano è stato arrestato dai Carabinieri della stazione locale per detenzione illegale di armi e munizioni nonché detenzione di stupefacentea fini di spaccio e lo hanno denunciato per spendita di banconote false. Perquisendo la sua abitazione i militari hanno scoperto 30 rami di cannabis messi ad essiccare oltre a una semiautomatica con 2 caricatori pieni, 2 fucili e 49 cartucce per semiautomatica, il tutto denunciato da un congiunto e quindi detenuto da lui illegalmente. Nel corso del controllo i Carabinieri hanno trovato anche 5 banconote da 100 euro con cui, hanno scoperto, l'uomo pagava due giovani extracomunitari che impiegava “a nero” nella sua azienda agricola. Armi, droga e denaro sono stati sequestrati. L’arrestato è stato tradotto in carcere.

23 Luglio 2019 12:55 - Ultimo aggiornamento: 23 Luglio 2019 12:55
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi