18 Ottobre 2017 - Aggiornato alle 14:59
CRONACA
Napoli: Giugliano, scoperta azienda conserviera totalmente abusiva. Sequestrate 15.000 bottiglie di passata di pomodoro, salumi, insaccati e 100 bottiglie di vino. Tutto tenunto in pessime condizioni igieniche
26 Settembre 2017 12:59 —

I finanzieri del Comando provinciale della Guardia di Finanza di Napoli hanno sequestrato, nel comune di Giugliano, all’interno di un’azienda, un ingente quantitativo di prodotti alimentari, stoccati in pessime condizioni di conservazione e pronti per essere immessi nel circuito commerciale. In particolare, le “Fiamme gialle” del gruppo di Giugliano, nel corso di un’autonoma attività info-investigativa avviata nell’ambito dell’intensificazione dell’azione di contrasto all’economia illegale e sommersa per la stagione estiva 2017, hanno individuato un’impresa, completamente sconosciuta al fisco esercente l’attività conserviera di prodotti ortofrutticoli, alimentari ed imbottigliamento del vino, operante senza alcuna autorizzazione sia commerciale che sanitaria. All’interno dei locali aziendali sono, altresì, stati trovati intenti a lavorare 3 soggetti non regolarmenti assunti.  Al termine del controllo, venivano poste sotto sequestro l’intera azienda, l’area di circa 350 mq, le attrezzature necessarie per la produzione industriale, tra le quali pentole industriali in alluminio, bollitori in ferro, vasche in plastica, silos, impastatrici, insaccatrici per salumi, materie prime e prodotti finiti, oltre a circa 15.000 bottiglie contenenti passata di pomodoro, salumi ed insaccati e circa 100 bottiglie di vino pronte per essere inserite nella filiera alimentare. Il responsabile è stato deferito all’Autorità Giudiziaria competente.

26 Settembre 2017 12:59 - Ultimo aggiornamento: 26 Settembre 2017 12:59
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi