22 Ottobre 2019 - Aggiornato alle 01:02
CRONACA
Napoli: Guardia Costiera, il bilancio dell'operazione "Mare sicuro" 2019
26 Settembre 2019 21:34 —

Nella giornata di ieri, presso la Capitaneria di Porto di Napoli, il Direttore Marittimo della Campania, Ammiraglio Ispettore Pietro Giuseppe Vella, ha presentato i risultati dell’Operazione Mare Sicuro 2019 che ha visto le donne e gli uomini della Direzione Marittima operare a tutela dell’incolumità dei bagnanti, a difesa dell’ambiente marino ed a garanzia della sicurezza di quanti hanno fruito del mare nell’appena trascorso periodo estivo. Per quanto attiene, nello specifico, il bilancio delle attività svolte dal personale della Guardia Costiera di Ischia, sono state in totale 28 le operazioni di soccorso coordinate ed eseguite con successo dai mezzi navali dipendenti, che hanno assistito 72 diportisti e bagnanti e 14 imbarcazioni. Oltre mille i controlli alle unità da diporto da cui sono stati rilevati 116 illeciti amministrativi per un totale di 102 mila euro di sanzioni. Tra le violazioni più frequenti, la presenza di unità in zone riservate alla balneazione per un totale di 60 illeciti e 16 mila euro di sanzioni. Rilevante anche l’attività di contrasto al fenomeno della locazione e noleggio abusivo di imbarcazioni e natanti, da cui sono stati elevati 36 verbali amministrativi per un totale di oltre 78 mila euro di sanzioni. In ambito demaniale l’attività di controllo si è concentrata sull’occupazione abusiva di tratti di arenile e sul rispetto delle norme di sicurezza da parte degli stabilimenti balneari. Nel primo caso sono state trasmesse all’Autorità Giudiziaria 6 notizie di reato e sono state sequestrate 400 attrezzature per un totale di 5000 mq di aree libere restituite al pubblico uso. Segnali positivi, invece, sono stati registrati in materia di sicurezza balneare dove sono diminuite sensibilmente le violazioni. Questo dato evidenzia il buon lavoro di prevenzione avviato con le associazioni di categorie e con le Amministrazioni Comunali, volto a sensibilizzare gli esercenti e a favore forme consorziate per la gestione del servizio di salvataggio. Nel campo ambientale, sono oltre 530 i controlli eseguiti per un totale di 30 illeciti amministrativi e 5 informative di reato inviate alla Procura della Repubblica. Tra gli illeciti accertati anche le violazioni relative alle norme dell’Area Marina Protetta con particolare riferimento al passaggio in zona di riserva integrale (Zona A). Per quanto riguarda infine i controlli sulla pesca, è di oltre 12 mila euro il valore delle sanzioni elevate ed ammonta a 700 kg il quantitativo di prodotto ittico sequestrato. La Guardia Costiera di Ischia ringrazia tutti gli operatori del settore che, nel corso della recente stagione estiva, hanno collaborato in maniera fattiva e propositiva al fine di massimizzare la sicurezza e la tutela di diportisti e bagnanti.

26 Settembre 2019 21:34 - Ultimo aggiornamento: 26 Settembre 2019 21:34
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi