09 Agosto 2020 - Aggiornato alle 23:11
CRONACA
Napoli: Guardia Costiera Ischia, controllate oltre 80 unità da diporto
20 Luglio 2020 17:01 —

Nell’ultimo fine settimana sono state numerose la chiamate di soccorso pervenute alla Sala Operativa della Guardia Costiera di Ischia da parte di diportisti e bagnanti in difficoltà. La presenza dei mezzi navali in servizio di pattugliamento ha garantito un tempestivo intervento del personale della Guardia Costiera, assicurando l’immediata assistenza. In particolare, nella giornata di sabato il gommone GC 316 ha prestato soccorso ad una diportista nella zona di S. Angelo, la quale – a seguito di un lieve malore – è stata condotta in porto dove era presente personale del 118 che ha fornito adeguata assistenza sanitaria. Le ulteriori chiamate di soccorso hanno invece riguardato principalmente unità in avaria. Per tale ragione, la Guardia Costiera raccomanda a tutti i diportisti di verificare sempre le dotazioni di sicurezza e l’efficienza dell’unità prima di intraprendere la navigazione, soprattutto dopo lunghi periodi di sosta o di lavori dell’unità. Numerosi anche i controlli in materia di sicurezza della navigazione che hanno riguardato nel complesso oltre 80 unità da diporto nel corso dell’ultimo fine settimana. Dai riscontri sono stati elevati 15 verbali amministrativi, principalmente per la presenza di acquascooter in area marina protetta e per unità sprovviste della prevista autorizzazione. Per quanto concerne i porti, sono stati oltre 31 mila i passeggeri registrati in arrivo nel corso dell’ultimo fine settimana, a fronte di oltre 24 mila passeggeri in partenza. Soprattutto nella giornata di domenica si è registrato un dato rilevante di partenze, con oltre 10 mila passeggeri partiti dal porto di Ischia. Sia i volontari della Protezione Civile che il personale delle forze di polizia locali hanno assicurato supporto in banchina. Infine, ricorre oggi il 155° Anniversario del Corpo delle Capitanerie di Porto che celebra la data del 20 luglio 1865, in cui il Re Vittorio Emanuele II firmava il Decreto Istitutivo del Corpo.

20 Luglio 2020 17:01 - Ultimo aggiornamento: 20 Luglio 2020 17:01
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi