25 Giugno 2022 - Aggiornato alle 15:58
CRONACA
Napoli: Ha scaricato le mattonelle in Via Toledo per 15 euro. Rischia di perdere il reddito di cittadinanza
09 Giugno 2022 21:05 —

Abbandono di rifiuti inerti in Via Toledo: la Polizia Locale denuncia il responsabile. Questo il provvedimento preso nei confronti del responsabile dello sversamento avvenuto in via Toledo, angolo via San Giacomo, le cui gesta, riprese da un testimone, in breve tempo sono diventate virali.

I fatti risalgono alla scorsa sera quando un cittadino, pronto a fornire un decisivo contributo di senso civico, rispetto delle regole ed amore per la propria Città, ha immortalato in un video la scellerata azione di un uomo che, utilizzando come carriola un bidone di proprietà ASIA destinato alla raccolta differenziata, trasportava mattonelle, pietre ed altri materiali derivanti da opere di demolizione, sversandoli in pieno centro cittadino, fuori la sede storica del Banco di Napoli di via Toledo.

La mattina seguente il cittadino solerte ha inviato il video e informato dell’accaduto il Comando della Polizia Locale di via De Giaxa che prontamente ha impegnato il proprio reparto specialistico, giungendo rapidamente alla scoperta di elementi utili per dare un nome al responsabile del fatto. 

Dalla visione del video è emersa inconfutabile la responsabilità ascritta ad un cittadino napoletano di 58 anni, residente ai Quartieri Spagnoli e già noto alle forze dell’ordine per altri reati. Gli agenti si sono recati presso l’abitazione del colpevole e dopo averlo identificato, gli hanno contestato l’azione commessa ottenendone la conferma. 

“Non è possibile abbassare la guardia contro questi veri e propri atti criminali, dichiara l’Amministratore Unico di ASIA Domenico Ruggiero. La lotta contro gli scarichi abusivi in Città vede una sempre maggiore sinergia e collaborazione tra la Polizia Locale ed ASIA perché emergano e vengano legalmente colpiti, fatti e figure pronti, con il loro disamore, a sporcare la Città condizionandone l’immagine oltre che la qualità della vita. E fa ancora più rabbia aver saputo che l’autore del reato abbia dichiarato di aver percepito un compenso di 15 euro per lo smaltimento degli inerti”.

Dopo avergli notificato il verbale previsto per chi commette tali sversamenti, che prevede una sanzione di 500 euro, gli Agenti della Locale hanno invitato il soggetto a ripristinare lo stato dei luoghi, rimuovendo i rifiuti abbandonati sulla pubblica via, in buona parte già prelevati dall’ASIA intervenuta nell’immediato, per poi avviarli allo smaltimento come previsto dalla normativa comunale e dal codice dell’ambiente.

A carico del trasgressore, oltre alla notizia di illecito depositata presso la Procura della Repubblica per il reato previsto dall’articolo 256 del Testo Unico dell’Ambiente, sono scattate mirate verifiche circa l’eventuale percezione del Reddito di Cittadinanza.

Link al Video  https://www.facebook.com/francescoemilio.borrelli/videos/1194649971334765

09 Giugno 2022 21:05 - Ultimo aggiornamento: 09 Giugno 2022 21:05
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi