12 Novembre 2019 - Aggiornato alle 06:54
SPORT
Napoli: Ibrahimovich, "Quando iniziai a scriverne nel luglio del 2017 mi diedero del pazzo" di Giovanni Spinazzola
23 Ottobre 2019 17:52 — Video i 10 gol più belli di Ibra.

Inizia a prendere corpo il sogno Ibrahimovic. La città è impazzita da quanto lo svedese si è offerto agli azzurri, addirittura sogna ad occhi aperti il bomber che – in un colpo solo – darebbe entusiasmo a tutta la piazza e la certezza di poter lottare con tutti, in Italia ed Europa, azzerando di fatto il gap con ogni tipo di avversario. Zlatan Ibrahimovic porterebbe a Napoli la sua forza, il suo talento e la sua immensa tecnica, oltre ad un carisma ed un’esperienza internazionale che solo pochi altri calciatori posseggono.

Proprio in occasione dell’inaugurazione della statua a lui dedicata a Malmo, Ibrahimovic si era così esposto.

"Pronto a un ritorno in Serie A? Al 100% lo sento da come gioco: faccio ancora la differenza. In Italia e in tutti paesi".

"Certo che prenderei Ibra. Dovrebbe venire con un po’ sconto. Magari anche gratis", la frase di Carlo Ancelotti – invece – a Paolo Condò. Ibrahimovic ha anche commentato la dichiarazione del suo ex tecnico spendendo parole d’elogio per Re Carlo.

"Ho un bel rapporto con Carlo, è un grande allenatore ma soprattutto è una grande persona. Ho avuto la fortuna di conoscerlo come uomo e di lavorarci insieme, mi dispiace che sia durato solo un anno, lo avrei voluto il maggior tempo possibile perché stavo vivendo un ottimo periodo della mia carriera e secondo me lo era anche per lui".

La piazza sogna, quindi, e De Laurentiis medita il colpo ad effetto, a 35 anni dal quel 1984, anno in cui arrivo Diego Armando Maradona. Uomo di cinema, ADL, a poche ore dalla sfida di Champions League contro il Salisburgo, prima del pranzo UEFA con i dirigenti del club austriaco, si è così esposto su Ibra.

"E' un amico. L'ho conosciuto a Los Angeles non da calciatore ma da persona normale, perché eravamo nello stesso albergo. L'ho invitato a cena con moglie e figli passando una serata strepitosa. Potrebbe essere un desiderio vederlo in azzurro, più che una suggestione dipende da lui.  Se ne parla da qualche mese".

De Laurentiis ha poi affrontato anche i capitoli Mertens e Callejon: "Ho fatto a entrambi una proposta. Per me sono super pagati per l'età che hanno. Se vogliono andare via per più soldi io non mi opporrò. Gli ho detto che gli riconosco lo stipendio attuale. Comunque ne riparleremo".

Intanto in rete circola una foto che ritrae insieme De Laurentiis ed Ibrahimovic. L’incontro avvenne nel 2016 a West Hollywood, Los Angeles, in una trattoria italiana. Il Presidente azzurro era lì per impegni cinematografici, Ibra in vacanza.

Per guardare i 10 gol più belli di Ibra Clicca qui

23 Ottobre 2019 17:52 - Ultimo aggiornamento: 23 Ottobre 2019 17:52
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi